menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramenti e degrado, i market etnici nel mirino di Forza Italia

Interrogazione in consiglio, con particolare attenzione per i negozi di viale Gramsci dove sono costanti le segnalazioni di episodi contrari alle norme covid

Forza Italia punta i fari sui negozi etnici della città, in Consiglio comunale a Modena. Il consigliere-capogruppo Fi Piergiulio Giacobazzi, in particolare, incalza la giunta Muzzarelli con due diverse interrogazioni che riguardano altrettanti negozi etnici di viale Gramsci, nel cuore dell'area piu' discussa sul degrado: uno al civico 213-C e uno al civico 327. 

Per entrambi viene chiesto perchè non si sia provveduto alla chiusura, come accaduto invece per il negozio analogo di via Piave. Tra le diverse irregolarità alla base della richiesta di un giro di vite, per entrambi gli esercizi commerciali, Giacobazzi elenca "la somministrazione diretta di alcolici, la vendita di alcolici a minorenni, il mancato rispetto degli orari di apertura e, nel periodo della pandemia, assembramenti in aperto contrasto con quanto previsto dai Dpcm vigenti in materia di prevenzione della diffusione della pandemia".

In merito, sono arrivate in questi mesi decine di segnalazioni, seguite da esposti, denunce e raccolte di firme, iniziative nei social e negli organi di informazione. E se le stesse forze dell'ordine e la Polizia Locale sono più volte intervenute, proprio grazie alle segnalazioni dei cittadini e non solo, nelle interrogazioni viene ricordato come tutti gli episodi contestati ai due negozi "contribuiscano allo stato di illegalità e degrado in cui versa ormai irrimediabilmente l'intera area". 

Per ovviare a controlli e provvedimenti, non sono mancati fra l'altro "cambiamenti di ragione o di compagine sociale, di nome dell'attività e di partita Iva, posti in essere negli anni dai titolari dell'esercizio", con "il mal celato intento di eludere i provvedimenti dell'autorità pubblica".

(DIRE)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, 1.151 nuovi positivi in regione. Modena prima provincia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento