rotate-mobile
Politica Via Pietro Giardini

Forza Nuova a Modena, Lugli (Prc): "Il Questore vieti il convegno"

L'appello di Stefano Lugli, segretario provinciale Prc: "Pensiamo sia ora di dire basta ai fascisti a Modena". Dall'altra parte della barricata, solidarietà dalla Fiamma Tricolore: "Anche noi parteciperemo al convegno"

"Modena, città medaglia d’oro per la resistenza, non può tollerare l’ennesima presenza della destra estrema e razzista", anche la Federazione di Modena di Rifondazione Comunista si unisce con un comunicato al 'no' a manifestazioni di estrema destra in città portato avanti da partiti, sindacati e associazioni di centrosinistra. "Dopo l’oltraggiosa celebrazione della marcia su Roma da parte di Fiamma Tricolore dello scorso novembre e la manifestazione di Forza Nuova in piazza Grande a inizio anno pensiamo sia ora di dire basta ai fascisti a Modena".

Dalla altro schieramento però arrivano parole di solidarietà da parte di Fiamma Tricolore Modena nei confronti di Forza nuova e al suo segretario Roberto Fiore: "Il Movimento Sociale - Fiamma Tricolore sa bene cosa vuol dire essere nel mirino dei presunti "democratici" e antifascisti modenesi e della loro indegna offensiva. In nome del legame tra i due movimenti, parteciperemo anche noi con una nostra piccola delegazione al convegno.

Stefano Lugli, segretario modenese di Rifondazione, resta convinto della possibilità di annullare il convegno e auspica che il nuovo Questore Oreste Capocasa vieti qualsiasi manifestazione che possa essere di stampo 'fascista', come scritto nella Costituzione Repubblicana.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Nuova a Modena, Lugli (Prc): "Il Questore vieti il convegno"

ModenaToday è in caricamento