rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Politica

Fratelli d'Italia punta il dito contro il degrado in città: "Non è percezione"

Il partito presenta una serie di video girati in alcune zone problematiche di Modena e attacca il Pd: "Dopo un anno non né cambiato nulla"

"Sono anni che Fratelli d’Italia denuncia situazioni di spaccio, degrado e insicurezza che caratterizzano alcune specifiche zone di Modena e che purtroppo ormai si sono propalate sull’intero Centro cittadino. Uno dei problemi principali che abbiamo ravvisato e segnalato sono le baby gang che imperversano in Centro Storico. Se da un lato conforta che finalmente il Sindaco si sia reso conto della forte problematica, non possiamo che rilevare come la stessa Amministrazione comunale, da sempre impegnata a sminuire le proposte che da anni avanziamo, non abbia fatto assolutamente nulla per arginare il fenomeno"

A sottolinearlo è Michele Barcaiuolo, segretario e consigliere regionale di Fratelli di Italia, cel corso di una conferenza stampa che stamattina ha riunito i vertici del partito. I meloniani hanno peraltro deciso di girare dei video nelle zone particolarmente sensibili della città, che saranno diffusi sui social.

“Circa un anno fa abbiamo organizzato una manifestazione al parco Novi Sad (in foto) per denunciare la situazione di degrado e di profonda insicurezza nella quale versa quella zona della città: purtroppo dopo un anno abbiamo riscontrato un netto peggioramento della situazione. Infatti, il parco continua ad essere una zona conclamata dello spaccio cittadino e ciò che si nasconde all’interno del parcheggio è ancora peggio: bivacchi, escrementi, siringhe albergano ancora nelle uscite di sicurezza del parcheggio a dimostrazione che quella infrastruttura oltre che inutile è anche attrattiva per queste condizioni di illegalità. E il parcheggio tanto voluto da questa Amministrazione non è l’unico luogo completamente lasciato alla mercé di sbandati e tossicodipendenti”, evidenzia il presidente provinciale Ferdinando Pulitanò. 

“Altra zona lasciata al degrado e all’abbandono è il parco dei viali: infatti, lontano dalla luci dei chioschi regnano abbandono e bivacchi di sbandati e non ci stupiamo del fatto che, anche di recente, sia diventato un luogo tristemente famoso di diverse aggressioni delle note baby gang, ovvero la zona dell’Ex Manifattura Tabacchi e i Giardini Ducali” aggiunge Luca Negrini, responsabile del dipartimento Organizzazione. “L’inerzia della sinistra che governa la città nell’affrontare tematiche così delicate ci ha spinto a raccogliere le segnalazioni pervenuteci da centinaia di modenesi e andare sul posto a documentare le situazioni denunciate e il risultato è plastico” dichiara Lorenzo Rizzo, Presidente Provinciale di Gioventù Nazionale. 

“Il Partito Democratico aveva promesso interventi: il risultato è che dopo un anno non né cambiato nulla, del posto integrato di polizia non si hanno notizie come del famoso aumento di fascia della Questura nonché dell’invio di 45 agenti di Polizia in più, annunciati in pompa magna dal Ministro Lamorgese con Bonaccini e Muzzarelli”, concludono i dirigenti di Fratelli di Italia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia punta il dito contro il degrado in città: "Non è percezione"

ModenaToday è in caricamento