Clima, i ragazzi di Fridays For Future tornano in piazza a Modena e Carpi

Venerdì alle 9 presidio in Piazza Torre organizzato dal gruppo di Modena. Seguiranno alla sera due presidi organizzati dal gruppo di Carpi. "Investire le risorse del Recovery Fund per mettere in atto la transizione ecologica"

I gruppi locali di Fridays For Future della provincia di Modena (Modena, Carpi, Castelfranco Emilia, San Cesario s/P e Pavullo n/F) aderiscono allo sciopero nazionale per chiedere a Regione e Governo di prendere una posizione forte che metta la salute e la giustizia climatica e sociale davanti alle esigenze economiche. La manifestazione si terrà venerdì 9 Ottobre in piazza Torre a Modena, a partire dalle ore 9:00, nel pieno rispetto delle normative anti-contagio. Nel pomeriggio, due presidi a Carpi: il primo al Parco delle Rimembranze alle 18:00, dal quale ci si sposterà in bicicletta in Piazza Martiri, dove si terrà il secondo presidio fino alle 19:30.

È necessaria una risposta immediata ai cambiamenti climatici: la crisi climatica è già realtà e causa sempre più vittime e mette in risalto le profonde disuguaglianze intrinseche nella nostra società” dichiara Edoardo Bandieri, membro di Fridays for Future Modena. “Abbiamo davanti a noi l’opportunità di investire le risorse del Recovery Fund per mettere in atto la transizione ecologica, che non solo farà bene all’ambiente e alle persone, ma creerà posti di lavoro e aiuterà l’economia a ripartire dopo il lockdown. Chiediamo a tutti i cittadini di scioperare e scendere in piazza a manifestare perché, nonostante il grande rischio che corriamo, non si sta facendo molto per la riconversione.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dario Benatti, referente di Fridays For Future Pavullo dichiara: “Le manifestazioni, da un anno a questa parte, hanno avuto il grande merito di portare come non mai l’attenzione sul tema dei cambiamenti climatici. Ora ci vediamo costretti a scendere ancora in piazza perché, nonostante le molte promesse di diverse parti politiche, poco è stato fatto: la maggior parte delle soluzioni che vengono sbandierate come green nascondono investimenti sul gas fossile, la cui estrazione e combustione contribuisce ai cambiamenti climatici.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento