rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica

"Papà, il mio compagno è nero e gay", malore per Giovanardi

L'episodio è stato raccontato a Porta a Porta dallo stesso Senatore Ncd: reduce da una vacanza in sud Africa, la figlia avrebbe avuto una relazione con un "Rasta, di colore e forse gay"

La figlia torna a casa dopo un viaggio in Sud Africa e dice al padre di avere una "liaison" con un uomo di colore, di orientamento omosessuale, con i rasta. Il padre, sotto choc, accusa un malore e viene portato al pronto soccorso. Non è una barzelletta, ma è quanto sarebbe accaduto al Senatore Ncd Carlo Giovanardi. L'episodio è stato svelato dallo stesso esponente politico modenese l'altra sera a Porta a Porta in una puntata preceduta da accese polemiche in merito ad alcune esternazioni rilasciate su Twitter dal conduttore Bruno Vespa.

Durante la trasmissione, Vespa ha interrogato Giovanardi: "Se sua figlia venisse da lei e le dicesse di avere una relazione con una donna, lei come reagirebbe?". Il Senatore nicchia, ma poi si confessa: "Io so cosa vuol dire perché ci sono passato - racconta - Mia figlia, qualche anno, fa è venuta da me e mi ha detto ehi, ciao babbo, sai, sono stata in Sudafrica. Mi sono fidanzata con un Rasta, di colore e forse gay, di certo sposato con un altro uomo ma per interesse. A quel punto - prosegue il Senatore - sono finito al pronto soccorso. Per fortuna adesso mia figlia è sposata con un'altra persona ed è mamma di figli, quindi diciamo che, a parte lo choc, la mia storia ha avuto un lieto fine". Scoppiato il caso mediatico sul web, il Senatore Giovanardi si è affrettato a far sapere come, di tutto l'aneddoto riportato, l'episodio del "malore" e del conseguente trasporto al pronto soccorso fosse solamente una battuta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Papà, il mio compagno è nero e gay", malore per Giovanardi

ModenaToday è in caricamento