Giovedì, 13 Maggio 2021
Politica

Rischio idrogeologico, l'assessore Paola Gazzolo nominata commissario

Il Prefetto Grimaldi è stato sostituito dall'assessore Gazzolo, che sovrintenderà all'attuazione del programma di mitigazione del rischio idrogeologico. Sarà responabile anche di quattro interventi sul territorio modenese

Paola Gazzolo

L'assessore regionale alla sicurezza territoriale Paola Gazzolo nuovo Commissario per l'attuazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico da effettuare in Emilia-Romagna. La nomina è stata decisa dal Consiglio dei Ministri nella giornata di ieri e riguarda l'attuazione delle opere previste nell'Accordo di programma siglato nel 2010 tra la Regione e il ministero: un'intesa da cui è derivato un pacchetto di 256 interventi per un totale di oltre 144 milioni di euro, finanziati per 81 milioni dallo Stato e 43 dalla Regione.

La decisione del Governo premia il lavoro intenso compiuto per la prevenzione del rischio idrogeologico, dopo che nelle scorse settimane l'unità di missione sul dissesto istituita dalla Presidenza del Consiglio ha certificato l'Emilia Romagna come la Regione italiana con la migliore capacità e tempestività nell'utilizzo dei fondi stanziati per le opere anti-emergenza.

L'assessore Gazzolo prende il posto del prefetto Vincenzo Grimaldi. "A lui va il ringraziamento per l'importante lavoro svolto", afferma Gazzolo. "Ora auspichiamo che il governo trasferisca alla Regione l'ultima quota di risorse prevista dall'Accordo di programma, pari a 24 milioni, necessari a far partire 21 nuovi cantieri per la sicurezza del territorio". "Si tratta di opere prioritarie - conclude - per le quali abbiamo già avviato la progettazione: l’obiettivo è quello di attuarle con la massima celerità appena disponibili i finanziamenti".

Per la provincia di Modena gli interventi ancora da attuare sono quattro: completamento del Diversivo Martiniana. - Realizzazione dell'ultimo tratto del canale Diversivo Martiniana -3.900.000 euro; interventi per la messa in sicurezza del sistema canale Naviglio - Panaro; completamento cassa di espansione del Canale Naviglio in località Prati di S. Clemente – 2.500.000 euro; lavori di manutenzione straordinaria dei corsi acqua di competenza regionale in comune di Modena – 80.000 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio idrogeologico, l'assessore Paola Gazzolo nominata commissario

ModenaToday è in caricamento