Politica

Gentiloni sulla riqualificazione urbana: "C'è bisogno di qualità, non di espansione"

Il Presidente del Consiglio interviene al PalaMadiba dopo l'illustrazione del progetto Periferie, sottolineando al pari di Muzzarelli l'esigenza di rigenerare gli spazi urbani

"Sindaco, abbiamo sentito dalle tue parole la straordinaria ricchezza dei progetti che ruotano attorno a questa iniziativa. Assistiamo alla consegna del cantiere per la zona della porta nord, ma vediamo quanto siano diversi e numerosi i progetti che si concentrano attorno. È la storia di un territorio di grande eccellenza". Lo dice il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, intervenendo al Pala Madiba dopo aver preso visione del progetto di riqualificazione. Avendo conquistato 18 milioni di euro di contributo del Governo al piano, come emerso nei mesi scorsi, Modena si è classificata sesta a livello nazionale nel bando da quattro miliardi complessivamente.

Gentiloni lo ricorda più volte e sprona ancora il sindaco Gian Carlo Muzzarelli dal palco, sempre sul bando periferie: "Mi fa ancora più piacere quando partecipo agli step di attuazione, come qui a Modena. Il bando ha riguardato 120 città: all'inizio 24, e Modena era tra le prime, poi altre 96. Vista la tradizione che c'è da queste parti, da parte del Governo- dice il premier- c'è la massima fiducia che Modena, giunta sesta su 120 città, possa arrivare anche meglio e più avanti nella fase conclusiva e di realizzazione.

Questi sono i miei auguri, caro sindaco", si rivolge Gentiloni a Muzzarelli, che è intervenuto prima di lui parlando di "rigenerazione" anche e soprattutto a Modena, dopo gli anni dell'espansione urbana. Aggiunge il premier sul quadro locale: "Per molti di noi Modena ricorda la motor valley, i successi dell'automotive, la Ferrari, l'eccellenza gastronomica. Ma questa è anche una terra di grandi radici e tradizioni democratiche, civiche".

Continua Gentiloni rivolto alla platea: "Vedo molti sindaci. Questo tessuto ha consentito negli ultimi anni di far fronte a situazioni difficili, rialzando la testa e reagendo positivamente, a cominciare dal terremoto". Gentiloni concorda poi con Muzzarelli sul concetto di riqualificazione cosi': "Dice bene il sindaco. C'è la consapevolezza che questo straordinario patrimonio delle nostre città, certo, ha avuto bisogno a lungo di espansione, di occupare nuovi spazi. E tuttora- ricorda Gentiloni- ci sono in molte città emergenze di alloggi. Ma in generale, è prevalente ormai uno straordinario bisogno di qualità, non di espansione". 

(DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gentiloni sulla riqualificazione urbana: "C'è bisogno di qualità, non di espansione"

ModenaToday è in caricamento