rotate-mobile
Politica

Riforma delle Banche Popolari, Giovanardi non vota la fiducia in Senato

Il senatore di Area Popolare si smarca dal Governo di cui il suo partito è componente a tutti gli effetti, negando la fiducia sulla trasformazione in spa delle Popolari. "Ora la Bper diventerà scalabile. A rischio democrazia e partecipazione"

Come largamente previsto e prevedibile ieri l'Aula del Senato ha dato il via libera definitivo alla conversione del decreto sulla riforma delle banche popolari, su cui il Governo aveva posto la fiducia. Il provvedimento ha ottenuto 155 voti favorevoli, 92 contrari e nessun astenuto, diventando così legge. Ma da Modena si segnala una defezione importante, quella del senatore Carlo Giovanardi.

Giovanardi ha infatti negato il voto di fiducia al governo Renzi, di cui la sua forza politica (Ncd-Udc) è parte integrante. “Ho votato a favore della pregiudiziale  di costituzionalità, purtroppo bocciata, non ravvisando nessuna necessità ed urgenza nel cancellare il voto capitario nelle banche Popolari  e non ho partecipato al voto di fiducia – spiega il senatore - Non potevo avallare la cancellazione per decreto legge di una storia di 150 anni  di democrazia e partecipazione economica, come quella della banca Popolare dell'Emilia”.

Una battaglia dunque per il mantenimento dello status quo in seno alla Banca Popolare che negli anni ha visto rientrare fra i suoi rapporti di forza anche la presenza costante del senatore modenese. Ora che la legge stabilisce la trasformazione in spa a discapito del voto capitario, Giovanardi ha espresso con forza nell'aula del Senato tutta la sua contrarietà.

Sempre con riferimento a Bper, Giovanardi ha aggiunto: “Questa banca diventerà purtroppo scalabile da chiunque in Italia o all'estero la riterrà funzionale alla sua strategia  finanziaria, mettendo a rischio quel tradizionale e virtuoso rapporto con il territorio  e le sue attività imprenditoriali diffuse che è stato un dei punti di forza  dello sviluppo economico della nostra provincia”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforma delle Banche Popolari, Giovanardi non vota la fiducia in Senato

ModenaToday è in caricamento