rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Politica

Minacce a Tizian, i segretari Pd: “Resisti, continua a scrivere”

Baruffi e Boschini “I giornalisti coraggiosi sono essenziali per la nostra vita democratica”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"Continua a scrivere, indaga, ricostruisci, il tuo lavoro è importante, noi ti siamo e ti staremo vicini, così come le migliaia di cittadini onesti di Modena": con queste parole il segretario provinciale del Pd Davide Baruffi e il segretario cittadino Giuseppe Boschini vogliono esprimere la loro solidarietà al giornalista Giovanni Tizian minacciato dalla mafia ed ora costretto a vivere con la scorta. “Il nostro partito ha da sempre tenuto la guardia alta su questi temi l’infiltrazione della criminalità organizzata nelle realtà economiche più floride è una realtà con cui anche Modena, da anni, deve fare i conti. Non bastano però le denunce di istituzioni, forze politiche, associazioni di categoria e sindacati. Le forze dell’ordine devono essere messe in grado di lavorare con mezzi adeguati così come la magistratura. E’ per questa ragione che, ancora una volta, ribadiamo la necessità di istituire anche a Bologna la Dia, come già sollecitato più volte anche dalla Regione Emilia Romagna e dai consiglieri regionali del Pd. Quanto al lavoro di Giovanni Tizian sta ancora una volta lì a dimostrare come i giornalisti coraggiosi siano una componente essenziale della vita democratica del paese

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce a Tizian, i segretari Pd: “Resisti, continua a scrivere”

ModenaToday è in caricamento