Castelfranco, si insedia la nuova Giunta di Giovanni Gargano

Il sindaco, vincitore del ballottaggio, presenta la sua squadra per il governo della città. Nuove proposte e conferme: "Il futuro ha l’impronta della qualità"

Nomi di esperienza nel segno della continuità, ma anche elementi rivitalizzanti per una giunta che dovrà traghettare Castelfranco Emilia nel futuro prossimo dei 5 anni a venire. E’ pronta la Giunta del neoeletto sindaco Giovanni Gargano che questa mattina, 22 Giugno 2018, ha illustrato alla cittadinanza e agli organi di informazione la composizione della squadra di governo della città.

Quattro donne e tre uomini, oltre al sindaco, a rappresentare le anime della coalizione che si è affermata alle ultime elezioni ma soprattutto di quell’idea di apertura e qualità che ha accompagnato la campagna elettorale del neo sindaco. Giovanni Gargano, sindaco neo eletto, tiene per sé le deleghe al Bilancio e Fundraising, Protezione Civile e Tutela Ambientale, Promozione del Territorio, Villa Sorra e una specifica delega per i rapporti con i comuni dell’Unione.

Suo vice è Denis Bertoncelli (architetto, 42 anni) e che sarà assessore per la “Castelfranco Futura” con deleghe ai Lavori Pubblici e Patrimonio, Urbanistica, Mobilità, Rigenerazione e Sostenibilità Urbana e Ambientale, Decoro e Arredo Urbano, Ciclo integrato dei rifiuti. Leonardo Pastore (impiegato, 37 anni), anch’egli assessore uscente, sarà assessore per la “Castelfranco Attiva” e si occuperà di Politiche Agricole, Sport, Sviluppo Economico e Commercio, Personale, Lavoro, Affari Istituzionali, Comunicazione Istituzionale, mentre Matteo Silvestri (impiegato tecnico, 34 anni) sarà assessore per la “Castelfranco Policentrica” con deleghe alle Politiche partecipative, Castelfranco Città Policentrica, Frazioni, Volontariato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nadia Caselgrandi (pensionata, 66 anni) sarà assessore per la “Castelfranco Insieme” con deleghe al Welfare e Politiche per la Casa, mentre Valentina Graziosi (psicologa e psicoterapeuta, 31 anni) sarà assessore per la “Castelfranco Viva” e si occuperà di Politiche per l’inclusione e la Pace, Politiche Giovanili, Politiche Ambientali e Ecologia, Politiche Energetiche, Benessere e Tutela Animale. Francesca Capuozzo (avvocato penalista, 34 anni) sarà assessore per la “Castelfranco città europea”  con le deleghe Gemelaggi e Patti d’Amicizia, Legalità, Turismo, Innovazione e Centro Commerciale Naturale. Chiude la rosa dei 7 componenti della nuova giunta di Castelfranco Rita Barbieri (educatrice, 53 anni) che sarà l’assessore per la “Castelfranco città che cresce” e si occuperà di Scuola e Servizi Educativi, Conciliazione Vita e Lavoro, Pari Opportunità, Memoria e Cultura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 4 luoghi in Appennino Modenese che non puoi non vedere

  • Via Emilia, giovane accoltellato in pieno centro storico

  • Venerdì sera, ritorna la movida. Multati sei locali del centro storico

  • Tragedia accanto allo scalo merci, muore schiacciato dalla propria auto

  • Contagio. In provincia 11 casi, di cui 6 asintomatici del focolaio di Carpi

  • Perde il controllo della moto, 21enne muore sulla Nuova Estense

Torna su
ModenaToday è in caricamento