rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Politica Mirandola

Mirandola, si riunisce la nuova Giunta di Maino Benatti

Tre donne e due uomini compongono la nuova squadra del sindaco di centrosinistra Maino Benatti, riconfermato per il secondo mandato. Ne fanno parte Ragazzoni, Ganzerli, Gavioli, Mantovani e Tromba

Ha una maggioranza femminile la Giunta che affiancherà il Sindaco Maino Benatti nella guida del Comune di Mirandola per i prossimi cinque anni, mentre il numero degli Assessori è passato dai sette del precedente mandato amministrativo ai cinque attuali. Lo scorso 9 giugno si è svolta la prima riunione della nuova squadra di Benatti, che presenta, tra l’altro, un forte rinnovamento rispetto alla precedente. 

Alessandro Ragazzoni, 50 anni, sarà Vicesindaco e Assessore a Qualità Urbana, Sicurezza e Agricoltura (con deleghe a Lavori Pubblici, Patrimonio, Polizia Municipale, Agricoltura); Roberto Ganzerli, 47 anni, unico confermato della precedente Giunta, sarà Assessore a Valorizzazione del Territorio, Ricostruzione e Sviluppo Sostenibile (con deleghe a Urbanistica ed Edilizia, Territorio, Commercio, Valorizzazione del Centro Storico e delle Frazioni); Milena Gavioli, 56 anni, si occuperà di Risorse Umane e Finanziarie, Semplificazione e Rapporto con i Cittadini (con deleghe a Bilancio e Tributi, Interventi di Semplificazione, Segreteria, Gare e Contratti, Demografici, Personale); Alessandra Mantovani, 50 anni, avrà la Promozione della Città e della Conoscenza (con deleghe a Pubblica Istruzione, Cultura, Turismo, Valorizzazione del Patrimonio Naturalistico); Loretta Tromba, 47 anni, sarà Assessore ai Servizi per la Promozione della Persona (con deleghe a Servizi Sociali, Pari Opportunità, Scambi Internazionali, Volontariato). Il Sindaco Benatti ha tenuto per sé le deleghe a Sanità, Ambiente, Sport e Politiche Giovanili.

“Ho effettuato un profondo rinnovamento nella Giunta – spiega il Sindaco Maino Benatti –  e ritengo di avere allestito un gruppo di alto livello, espressione della società mirandolese. Ci attendono del resto sfide estremamente impegnative e ci siamo già messi al lavoro per proseguire nella ripresa della nostra città, affrontando da subito quelle che erano le nostre priorità: ricostruzione, lavoro, casa, servizi socio-sanitari e giovani. Ho già visto grande entusiasmo nei colleghi di Giunta e approfitto per ringraziare nuovamente tutti gli Assessori del precedente “esecutivo” per l’eccellente lavoro svolto in un momento così difficile per Mirandola”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, si riunisce la nuova Giunta di Maino Benatti

ModenaToday è in caricamento