Pd Modena, l'Assessore Boschini riconfermato segretario cittadino

Boschini confermato nel suo doppio incarico: approvata la deroga all’articolo 21 dello Statuto nazionale del partito che stabilisce la incompatibilità tra le due funzioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Una nuova segreteria e l’approvazione della deroga allo Statuto del partito che consente a Giuseppe Boschini di mantenere il doppio incarico di segretario del Pd cittadino e assessore nella Giunta comunale: sono alcune delle decisioni prese nel corso della riunione dell’Assemblea cittadina del Pd tenutasi, ieri sera, a Modena, presso la sede del Circolo Pd Madonnina. All’ordine del giorno la programmazione politico-organizzativa del partito e la proposta di segreteria.

La segreteria cittadina è un nuovo organismo composto da 32 membri scelti in modo da mantenere un raccordo forte con i gruppi consiliari comunale e provinciale, le circoscrizioni, i circoli e il territorio in generale. I presenti hanno, inoltre, ufficialmente confermato la scelta che, a suo tempo, era stata fatta dallo stesso sindaco di Modena Giorgio Pighi di un maggior raccordo tra Giunta e partito con la nomina a vice-sindaco dell’attuale segretario cittadino del Pd Giuseppe Boschini.

La deroga all’articolo 21 dello Statuto nazionale del partito che stabilisce la incompatibilità tra le due funzioni è passata con il voto favorevole di 36 presenti e 12 astenuti. “Una discussione franca e attenta alle sfide che ci aspettano nei prossimi mesi come Pd e come comunità nel suo insieme. – commenta così la discussione avvenuta nel corso della serata Francesco Ori, uno dei nuovi membri della segreteria cittadina - Si è definitivamente chiusa la fase di ridefinizione degli organismi dirigenti e ci si è già dati appuntamento per aprire il cantiere politico che ci porterà ad affrontare le prossime elezioni politiche e amministrative raccogliendo il richiamo del segretario nazionale Bersani affinché coraggio e apertura siano la nostra parola d'ordine”.

Torna su
ModenaToday è in caricamento