rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica Via della Manifattura dei Tabacchi

Giustizia, nella Finanziaria 56 milioni per la "cittadella giudiziaria" di Modena

L'annuncio dell'ex sottosegretario Ferraresi (M5S): "Ulteriore passo verso la realizzazione"

"Il grande sogno della cittadella giudiziaria di Modena è sempre più vicino". Esulta Vittorio Ferraresi, deputato del MoVimento 5 Stelle ed ex sottosegretariom alla Giustizia. Le novità più rilevanti sono contenute nella finanziaria.  "Stanno arrivando i primi frutti con l'inserimento nella legge di bilancio appena approvata - aggiunge il parlamentare M5S - in cui figurano 56.300.000 euro totali per l'acquisto di edifici da adibire a sede di uffici giudiziari di Modena".

Il deputato fornisce un quadro più dettagliato in merito. "L'intervento è presente nella Tabella 5 relativa alle spese del Ministero della Giustizia - illustra Ferraresi - e in particolare nel capitolo relativo all'acquisto e installazione di opere nonché ampliamento, ristrutturazione, restauro e manutenzione straordinaria di immobili destinati all'amministrazione centrale e agli uffici Giudiziari di Modena e Ancona. Sono stanziate le seguenti risorse:10 milioni per il 2022, 20 milioni per il 2023, 20 milioni per il 2024 e 30 milioni per il 2025/2026 di cui appunto oltre 56 milioni totali per Modena".

Ricordiamo che il progetto prevederebeb l'insiediamento degli uffici giudiziari nel comparto dell'ex Manifattura Tabacchi, che dopo l'importante recupero (non del tutto ultimato) ha vissuto una crisi immobiliare lasciando vuoti diversi spazi.

"Ho avviato il procedimento quando ero Sottosegretario al Ministero della Giustizia - ricorda Ferraresi - avendo in mente già allora una cittadella giudiziaria di Modena, che potesse rispondere alle esigenze di istituzioni locali, avvocati, magistrati, personale e cittadini tutti. Adesso posso finalmente rivendicare il penultimo passo verso la realizzazione della stessa".  

Il deputato M5S ringrazia gli interlocutori istituzionali, auspicando che l'istruttoria di fattibilità possa presto dare esito positivo. "Ho mantenuto attenzione costante ed un canale con il Ministero della Giustizia - conclude il deputato - ringrazio in particolare gli attuali sottosegretari, la Dott.ssa Fabbrini, il Dott. Del Giudice, il Dott. Orlando ed il Dott. Micheletti che hanno seguito e continueranno a seguire la pratica. Dopo questo ulteriore passo, attendiamo fiduciosi che possa essere conclusa l'istruttoria di fattibilità a breve e che quindi il grande sogno della cittadella giudiziaria di Modena possa partire per la sua realizzazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia, nella Finanziaria 56 milioni per la "cittadella giudiziaria" di Modena

ModenaToday è in caricamento