Carcere di Sant'Anna, il Governo promette l'arrivo di 13 nuovi agenti

Per voce del sottosegretario alla Giustizia Vittorio Ferraresi l'Esecutivo assume un impegno immediato per le criticità della struttura modenese

“Nove agenti uomini e quattro donne in più permetteranno di garantire meglio la sicurezza nella struttura del Sant'Anna e rispondere a criticità che l’istituto penitenziario si porta dietro ormai da troppi anni. Gli agenti saranno operativi dopo il giuramento degli allievi del 175esimo corso, il 31 luglio. In totale nelle strutture carcerarie dell’Emilia-Romagna arriveranno 132 agenti di polizia penitenziaria in più. Inoltre, oltre 1300 agenti di polizia penitenziaria in deroga saranno presto oggetto di definizione e invio sui territori, compresi quelli emiliani”. - Lo annuncia Vittorio Ferraresi, sottosegretario alla Giustizia.

“Gli episodi di violenza nei confronti degli agenti, a cui va la mia vicinanza, devono essere fronteggiati - prosegue Ferraresi - così come le criticità strutturali. L’Amministrazione e il Governo si stanno muovendo in questa direzione, cercando soluzioni ai problemi derivanti anche dai tagli al personale e dai mancati investimenti del passato, aumentando le dotazioni d’organico, ma anche creando una task force sulle aggressioni che possa portare nel breve periodo a soluzioni per tutelare la sicurezza di chi lavora negli istituti penitenziari, nonché a progetti nazionali che possano implementare il lavoro dei detenuti e favorire rieducazione e formazione in collaborazione con la società esterna". 

"Da sottosegretario - conclude Ferraresi - confermo la mia disponibilità a mantenere con la direzione del carcere e con la polizia penitenziaria un dialogo serio e costruttivo, fondato sull’ascolto e la volontà di risolvere i problemi”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Droga letale, un altro ragazzo muore per overdose in zona Sacca

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Un giro di spaccio dietro la "copertura" di un autolavaggio. Sequestrato anche un mitra da guerra

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

Torna su
ModenaToday è in caricamento