Festa Ponte Alto, un ciclo di incontri sulla riforma costituzionale

Cinque iniziative raggruppate sotto lo slogan "L'Italia che dice Sì", saranno dedicati all'approfondimento dei cambiamenti introdotti nel nostro ordinamento con la riforma costituzionale che sarà materia del prossimo referendum

Si avvicina il referendum costituzionale e il Pd modenese ha deciso - fra polemiche e dissidi interni - di dedicare al tema, nell’ambito del programma politico della Festa provinciale de l’Unità, un ciclo di incontri di approfondimento e divulgazione sui diversi aspetti della riforma. I singoli temi verranno sviluppati nel confronto tra un tecnico del diritto, in grado di meglio spiegare i contenuti delle nuove norme, e un politico, che avrà il compito di chiarirne le ricadute più generali sul sistema nel suo complesso e sul rapporto tra le Istituzioni, in dialogo con rappresentanti dei Circoli Pd modenesi.

“Auspichiamo una partecipazione ampia – spiega il segretario provinciale del Pd Lucia Bursi – nella convinzione che la scelta debba svilupparsi sul merito delle riforme e non sulla base di schieramenti precostituiti”. Si inizia giovedì 25 agosto quando l’avvocato Cecilia Bondi e il segretario regionale del Pd Paolo Calvano affronteranno la riforma degli istituti di partecipazione e di garanzia (modera il segretario Pd di Nonantola Erika Ansaloni). Giovedì 1° settembre, saranno  il docente universitario Luciano Vandelli e il consigliere regionale Enrico Campedelli ad affrontare il tema dei nuovi rapporti tra Stato e Regioni (coordina il segretario comunale del Pd modenese Andrea Bortolamasi).

Domenica 11 settembre, il sindaco di Formigine Maria Costi e il ricercatore universitario Corrado Caruso parleranno del nuovo Senato e del taglio dei costi della politica (coordina il segretario comunale del Pd di Carpi Marco Reggiani). Sabato 17 settembre, iniziativa dei Giovani democratici sulle ragioni della riforma costituzionale con la docente di diritto costituzionale Sara Lorenzon e il deputato Davide Baruffi (introduce il segretario provinciale dei Gd Alessandro Poggi e coordina Federico Pattacini della Segreteria provinciale Gd Modena). Infine, lunedì 19 settembre, l’ultimo incontro sarà dedicato all’abbandono del bicameralismo paritario: ne discuteranno il docente dell’Università di Bologna Paolo Pombeni e la deputata Manuela Ghizzoni (coordina il segretario del Pd di Formigine Lawrence Miles).  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pancaldi, non ce l'ha fatta lo scooterista di 55 anni

  • Coronavirus, 39 nuovi casi positivi in regione: 10 sono a Modena

  • Coronavirus, 69 nuovi casi in regione. La metà tra Bologna e Reggio Emilia

  • Covid, famiglie e imprese dovranno segnalare i rientri dall'estero. Poi quarantena in hotel

  • Assalto al distributore Coop del Grandemilia, colonnine divelte con una ruspa

  • Nuovo amore per Nicoletta Mantovani, la vedova Pavarotti sposta a settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento