rotate-mobile
Politica Maranello

Maranello: “Infiltrazioni mafiose, manteniamo alta l’attenzione”

Il punto sulla presenza in regione della criminalità organizzata all’incontro del corso per amministratori, dirigenti e cittadini promosso da Comune di Maranello e Avviso Pubblico

“Manteniamo alta l’attenzione sulle infiltrazioni mafiose”. Questo in sintesi quanto emerso da primo incontro del percorso di formazione organizzato dal Comune di Maranello e da Avviso Pubblico e rivolto a dirigenti, amministratori ed ai cittadini del territorio, organizzato all’Auditorium Enzo Ferrari di Maranello sabato 9 aprile nell’ambito della seconda edizione di “GenerAzione Legale - Il Distretto Ceramico per la legalità”. L’incontro ha visto come relatore il professore Enzo Ciconte, docente e storico tra i massimi esperti delle dinamiche delle associazioni mafiose, e la partecipazione di Antonella Micele, vicepresidente di Avviso Pubblico e del sindaco di Maranello Massimiliano Morini.

“Sul fronte della lotta alla corruzione abbiamo messo in campo diverse azioni”, ha detto il primo cittadino, “oggi più che mai è necessario comprendere che non esistono territori immuni dalle infiltrazioni criminali, che vanno prima di tutto riconosciute, poi bisogna essere anche in grado di arginare questi fenomeni attraverso strumenti normativi efficaci”.

Per Antonella Micene “la nostra associazione ha l’obiettivo di fare rete tra gli amministratori locali, gli strumenti ci sono ma a monte deve esserci un percorso culturale da parte di chi amministra la cosa pubblica”.

Per Enzo Ciconte “sul fronte del contrasto alla criminalità le amministrazioni, anche emiliano-romagnole, possono fare tanto, dalle white list ai piani anticorruzione. Quello che è emerso da alcuni anni, e che fa la differenza con il passato, è il coinvolgimento in questa regione di imprenditori locali, come dimostra anche il processo Aemilia. Le mafie proliferano dove riescono ad allacciare relazioni, e per contrastarle ci vogliono gli strumenti normativi ma è fondamentale la consapevolezza degli amministratori, dei politici e degli operatori economici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maranello: “Infiltrazioni mafiose, manteniamo alta l’attenzione”

ModenaToday è in caricamento