Vertenza Martini Sas a Concordia: "Convocato subito un tavolo a salvaguardia dei lavoratori"

L'assessore regionale Palma Costi e il sindaco di Concordia, Luca Prandini intervengono dopo l'annunciato ritiro della Coemar Lighting all'acquisto dell'azienda che occupa 60 persone

“Convochiamo subito un tavolo. Vogliamo capire bene cosa è successo, quali cambiamenti ci sono stati, per cercare di trovare una soluzione a salvaguardia dei lavoratori e dei loro posti di lavoro. Siamo e resteremo al loro fianco”.

Così l’assessore regionale alle Attività produttive, Palma Costi, e il sindaco di Concordia (Mo), Luca Prandini, intervengono sulla notizia del ritiro della Coemar Lighting dopo la proposta vincolante di affitto di ramo d'impresa per 36 mesi, formulata nel dicembre scorso, finalizzata all’acquisto della Martini e il conseguente appello dei sindacati Fiom-Cgil di Modena e Mirandola e Fim-Cisl Emilia Centrale che si sono rivolti con una lettera alle parti interessate (Tribunale di Modena, Comune e Regione).

“Ci sono oltre 60 posti di lavoro a rischio, una situazione gravissima che abbiamo intenzione di seguire con la massima attenzione mettendo in campo tutte le risorse necessarie per trovare, ci auguriamo, una risposta positiva”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Patente a punti. Come fare controllo e verifica del saldo

  • Furto in casa a Vignola, setacciati i "compro oro" e denunciata una ragazza

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

  • Contromano in Tangenziale, un agente salta in guardrail e lo blocca

  • Policlinico di Modena. Da Gennaio al via l'ambulatorio specializzato sulla paralisi facciale

Torna su
ModenaToday è in caricamento