rotate-mobile
Politica San Faustino / Strada Scaglia Est

Primarie, anche Modena e provincia al voto: 130 i seggi attivi

Domenica 25 novembre, dalle ore 8 alle ore 20, è possibile votare per la scelta del candidato premier del centro-sinistra: tutte le informazioni su come si svolgeranno le votazioni le Modenese

Più ci si avvicina alla data di domenica 25 novembre, più cresce il numero di coloro che si recano agli uffici elettorali per registrarsi in vista delle primarie per la scelta del candidato premier della coalizione del centro-sinistra. Il dato definitivo relativo alla provincia di Modena, alla sera di giovedì 22 novembre, è di 19mila elettori del centro-sinistra registratisi presso gli uffici elettorali allestiti sul territorio e 7.700 pre-registratisi on line (dovranno comunque completare la registrazione presso gli uffici elettorali). Tre anni fa in occasione delle primarie (allora del solo Pd) nel modenese si recarono ai seggi 64mila elettori.

QUANDO - Domenica 25 novembre si potrà votare dalle 8.00 del mattino alle 20.00 della sera, orario continuato. Saranno in funzione, grazie all’impegno di oltre mille volontari, 130 seggi suddivisi su tutto il territorio della provincia. In questi giorni, a casa di ogni famiglia, è arrivato il depliant che associa il numero della propria sezione elettorale a quello del seggio per le primarie della coalizione Pd, Sel e Psi. A ogni elettore del centro-sinistra, quindi, compresi i cosiddetti “fuori sede” e gli immigrati in possesso di regolare permesso di soggiorno, corrisponde un seggio per le primarie. Chi avesse ancora dubbi può telefonare allo 059/58.28.11 oppure verificare l’abbinamento sezione-seggio elettorale sul sito www.primariemodena.it. Chi non avrà provveduto a registrarsi prima del 25 novembre, potrà farlo domenica direttamente al seggio prima di votare. Per questa ragione, presso ciascun seggio, è allestito anche un ufficio elettorale. Ogni seggio vedrà, infatti, la presenza di un presidente, due scrutatori e due componenti dell’ufficio elettorale. Chi si è già registrato potrà votare direttamente, chi non lo ha fatto o lo ha fatto solo on line dovrà passare prima all’ufficio elettorale.

SEGGI SPECIALI – Non essendo una consultazione ufficiale, ma organizzata da una parte politica, non sarà possibile allestire seggi stabili negli ospedali e nelle case di cura. Ciononostante chi domenica 25 novembre è al lavoro o è ricoverato in queste strutture potrà, comunque, partecipare alle primarie. Per quanto riguarda gli operatori della sanità impegnati al Policlinico o all’ospedale di Baggiovara, i presidenti dei seggi allestiti nelle vicinanze delle due strutture (il circolo Asl di via del Pozzo e la polisportiva di Baggiovara) consentiranno loro di votare anche se risiedono in altre parti della provincia. Per quanto attiene, invece, alle persone che sono ricoverate e non possono uscire dagli ospedali, così come coloro che sono ospiti in case di riposo o sono impossibilitati a muoversi per ragioni di salute dalla loro abitazione, saranno loro a doversi mettere in contatto con il coordinamento provinciale delle primarie. Su specifica richiesta, infatti, sarà possibile che rappresentanti dei seggi si rechino presso di loro per consentire le operazioni di voto. La richiesta dovrà essere fatta, specificando tutti gli aspetti del caso, telefonando al numero 059/582811.

FUORI SEDE NON REGISTRATI - Ai fuori sede, lavoratori e studenti che domenica 25 novembre non si trovino nel comune di residenza, è stato chiesto di consegnare il modulo di richiesta di voto in un luogo diverso entro la sera di venerdì 23 novembre. Per venire incontro alle esigenze di coloro che non sono riusciti ad adempiere o non hanno saputo in tempo del meccanismo, è stato deciso di tenere aperto un seggio specifico presso la sede del Comitato provinciale delle primarie in via Scaglia Est, a Modena, per consentire loro la registrazione e il voto.

COME SI VOTA - Esprimere il proprio voto, è molto semplice. Agli elettori verrà consegnata una unica lista che contiene i nominativi dei cinque candidati alle primarie del centro-sinistra. L’elettore dovrà fare una croce sul nome della persona che ritiene sia la più adatta per essere il futuro candidato premier della coalizione. Non è possibile aggiungere altri nominativi o votare più di una persona.

LO SCRUTINIO – Lo scrutinio dei voti espressi avverrà subito a seguire la chiusura delle operazioni di voto. I dati raccolti nel modenese affluiranno alla sede del Coordinamento provinciale delle primarie da cui verranno inoltrati ai livelli regionale e nazionale dell’organizzazione. Nel corso della giornata di domenica 25 novembre, alle redazioni verranno inviati i dati sull’affluenza degli elettori con rilevazioni effettuate alle ore 12.00, alle ore 17.00 e al momento della chiusura dei seggi. Una volta terminato lo scrutinio, verranno anche comunicati i dati relativi alla consultazione nel modenese.

GLI ESITI – Sarà il candidato premier della coalizione del centro-sinistra colui o colei che avrà raccolto il 50% più uno dei consensi espressi. Nel caso in cui nessun candidato raggiunga questa quota nel corso della prima giornata di consultazione, è già previsto un secondo turno di ballottaggio tra i due candidati più votati per domenica 2 dicembre. Al secondo turno potranno votare coloro che si sono registrati per votare al primo turno e anche coloro che si vorranno registrare appositamente nel corso della settimana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primarie, anche Modena e provincia al voto: 130 i seggi attivi

ModenaToday è in caricamento