rotate-mobile
Politica

Il M5s interroga il Governo su CPL: “Rivedere la white list antimafia”

I deputati grillini chiedono una revisione dell'iscrizione alla white list per la cooperativa modenese e chiedono di effettuare verifiche sui presunti favoritismi che CPL Concordia avrebbe ottenuto dai rapporti amicali con il funzionario della Prefettura

Nuova interrogazione ieri alla Camera dopo l'inchiesta della procura di Napoli sulla coop modenese Cpl Concordia, finita nella bufera per gli appalti sulla metanizzazione di Ischia. Se nella precedente interrogazione M5s sul tema, presentata in aula lo scorso 31 marzo, si chiedeva a tre ministeri di ispezionare la coop, ora i deputati Vittorio Ferraresi e Michele Dell'Orco premono in particolare sul fronte white list per i lavori post sisma. I due, rifacendosi a quanto uscito sui giornali settimane fa, citano il caso del funzionario all'interno della Prefettura di Modena che sarebbe stato "a disposizione della coop, in cambio di ingressi allo stadio per le partite del Modena calcio". E quel funzionario, ovvero Daniele Lambertucci, "sarebbe lo stesso responsabile delle iscrizioni delle ditte alla white list", continuano i due grillini nel testo parlamentare. Cosi', nonostante la Prefettura abbia gia' corretto e precisato sulle indiscrezioni in ballo, Ferraresi e Dell'Orco chiedono al ministero dell'Interno se si abbia intenzione di "avviare una approfondita indagine per monitorare la corretta procedura di rilascio delle iscrizioni alla white list presso la prefettura di Modena".

Ma domandano pure "quali iniziative, anche di tipo organizzativo, si pensi di adottare perche' in futuro non sia possibile il ripetersi di situazioni di 'accondiscendenza' dei propri funzionari verso le imprese che richiedono l'iscrizione alla white list". Inoltre, i due deputati vogliono sapere "quali iniziative si intendano adottare nella gestione dell'istanza di rinnovo della iscrizione alla white list presentata dalla Cpl Concordia", per "impedire che i legami con imprese a vario titolo riconducibili alla criminalita' organizzata non siano piu' in essere ed in futuro possibili".

(DIRE)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il M5s interroga il Governo su CPL: “Rivedere la white list antimafia”

ModenaToday è in caricamento