rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica Accademia Militare / Piazza Roma

Piazza Roma, Italia Nostra contro i 65 parcheggi superstiti

L'Associazione modenese attacca l'Amministrazione per la scelta di mantenere alcuni posti riservati al parcheggio anche sulla piazza pedonalizzata: "'1.600 mq per le auto, clamorosa ritirata di Muzzarelli: la Soprintendenza agisca"

Per un verso o per l'altro, sostenitori e detrattori della pedonalizzazione di Piazza Roma continuano a trovare motivi per ergere barricate. Mentre i lavori del primo stralcio sono stati conclusi, ad intervenire sulle scelte dell'Amministrazione questa volta è Italia Nostra, che parte all'attacco parlando di “strappo alla coerenza”

L'associazione chiama in causa la Soprintendenza e se la prende col sindaco Gian Carlo Muzzarelli, che nel corso di un'assemblea pubblica in piazza ha precisato che una parte "marginale" sarà comunque riservata ai parcheggi. Si parla di "65 posti macchina, segnati necessariamente sulla superficie con tracce vistose, e relative corsie di servizio e manovra", puntualizza Italia Nostra. Occuperebbero "1.600 metri quadrati, pari a circa un terzo dell'intero parcheggio che si era inteso sopprimere. Ne risultano sconvolti i suggestivi teatrini dei rendering diffusi dalla amministrazione comunale".

L'associazione richiama l'attuale giunta parlando insomma di "clamorosa ritirata". A questo punto, la sezione modenese di Italia Nostra invita il Consiglio comunale ad "assumere in proprio la questione, mantenendo ferma la determinazione ricevuta dalla precedente amministrazione per l'integrale restituzione della piazza al suo ruolo urbano". E invita "la Soprintendenza per i beni architettonici ad esigere che la piazza sia sottratta al degradante impiego di parcheggio automobilistico, incompatibile con il carattere storico-artistico del luogo".  (DIRE)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Roma, Italia Nostra contro i 65 parcheggi superstiti

ModenaToday è in caricamento