rotate-mobile
Politica San Faustino

È morto Ivan Scanavini, tra i fondatori del Pd modenese

"Militante e partigiano, ma sempre unitario e mai settario". Davide Baruffi e Giulia Morini salutano l’amico Ivan Scanavini a nome di tutti i Democratici modenesi.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Una persona dolce e appassionata, pronta a combattere per le proprie idee e a farlo sempre con grande misura e rispetto. Militante e partigiano, ma sempre unitario e mai settario. Vogliamo ricordare così Ivan, che oggi si è spento lasciando un grande vuoto e una grande tristezza tra i Democratici modenesi. Tra i fondatori del Pd, in prima linea nella battaglia per i diritti civili affinché il suo partito fosse davvero grande, moderno e laico, Ivan ha portato nella discussione del nostro partito grandi questioni, ma a modo suo: con mitezza e pacatezza, quasi con pudore. È stato protagonista attivo nel dibattito fondativo del Pd e in quello congressuale per la mozione Marino, ricercando sempre il dialogo con tutti e la mediazione possibile perché i suoi valori trovassero cittadinanza piena nella casa comune che andavamo costruendo. E noi lo ricordiamo così, come un "muratore" orgoglioso e modesto, capace di parlare anche a chi aveva idee e sensibilità molto lontane dalle sue. Ci mancheranno il suo contributo appassionato e il suo spirito di servizio. Ci stringiamo in questo lutto ai suoi famigliari, agli amici che gli hanno voluto bene e a quanti hanno potuto conoscere e apprezzare le sue doti umane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Ivan Scanavini, tra i fondatori del Pd modenese

ModenaToday è in caricamento