rotate-mobile
Politica Caduti in Guerra

Bellei (Lega Nord): "Incomprensibile agitazione dal Ministro Kyenge"

Il segretario cittadino del Carroccio in merito all'intervista rilasciata a Chi dal Ministro: "Nella sua ansia di trovare razzismo in ogni cantone comincia a prendere qualche cantonata di troppo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Francamente la Kyenge ci sembra un po’ troppo agitata, oppure affetta da manie di protagonismo. Nella sua ansia di trovare razzismo in ogni cantone comincia a prendere qualche cantonata di troppo. Si tranquillizzi, non siamo nell’Alabama degli anni Quaranta e l’atteggiamento del guidatore di autobus non ha avuto nulla di discriminatorio. Ha semplicemente svolto con correttezza e coscienziosità il suo mestiere, che è anche quello di controllare che chi usufruisce di mezzi pubblici abbia pagato il biglietto. Purtroppo tutti sanno che tra i cittadini stranieri si annida un’alta percentuale di portoghesi, per cui il suo controllo per accertare la situazione è stato non solo giusto, ma degno di encomio.

Cosa vuole la Kyenge? Far passare il concetto che effettuare qualunque tipo di verifica sugli stranieri sia un atto discriminatorio? Che sottoposti a controlli siano solo gli italiani? La Kyenge, con i suoi atteggiamenti e le continue morali da maestrina, continua a gettare fango sull’Italia, il paese del quale dice di essere cittadina. Non solo, ma sembra voler evocare quel razzismo che evidentemente non trova ma che le farebbe comodo per giustificare se stessa e la sua mansione.

Più che un Ministro sembra un apprendista stregone che con la sua inesperienza e la sua foga, sperando che si tratti solo di questo, rischia di ingigantire quei mali che dovrebbe curare. Non è dicendo che tutti gli stranieri sono buoni e tutti gli italiani cattivi che si facilita l’integrazione. L’unico razzismo che abbiamo sperimentato in Italia è quello che ha portato a scegliere un Ministro solo in base al colore della sua pelle e non in base a esperienza e competenza. Speriamo che i frutti non siano troppo amari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellei (Lega Nord): "Incomprensibile agitazione dal Ministro Kyenge"

ModenaToday è in caricamento