Citypass: la Lega teme multe per i commercianti, ma il Comune smentisce

Con l'attivazione delle telecamere in uscita dalla ZTL, la Lega Nord di Modena chiede di estendere i permessi per i commercianti. L'Amministrazione però sottolinea che i permessi a fasce orari rimarranno invariati, semplicemente si saprà chi trasgredisce

Dal 15 ottobre a Modena saranno attive le nuove telecamere "City Pass": garantiranno il giusto controllo della zona a traffico limitato, evitando gli abusi, ma per gli esercenti ci saranno problemi. Lo dice in città la Lega nord, segnalando che "il problema reale riguarderà i commercianti e il permesso di carico-scarico: il permesso attuale è di 30 minuti, in caso di imprevisti e conseguente ritardo l'occhio del 'City Pass' sarà implacabile e le multe fioccheranno". Insomma, si preannuncia "un nuovo, durissimo colpo per chi lavora e mantiene vivo il centro storico... sempre più agonizzante". 

Continua la Lega in una nota: "Chiediamo perciò, con urgenza, che venga allargato il tempo a disposizione dei commercianti e che si porti ad un'ora il tempo dei permessi. La maggioranza degli esercenti non sa cosa gli aspetta, il Comune finora avrebbe organizzato solo un incontro pubblico...sarebbe stato più utile informare gli esercenti direttamente in negozio".

Ma l'Amministrazione non ci sta. Con l'avvio del nuovo "City Pass" a Modena, il sistema che controllerà da sabato 15 ottobre la circolazione anche in uscita dalla zona a traffico limitato del centro storico, non cambia la regolamentazione dei permessi, ma "solo la possibilità di verificarne il rispetto". Lo sottolinea il Comune in replica al Carroccio, ricordando che attualmente non esistono permessi di 30 minuti per nessun operatore commerciale. Invitando quindi a non generare confusione tra i commercianti, l'amministrazione ricapitola che i permessi sono relativi alle fasce orarie che, per la grande maggioranza degli operatori, a Modena sono due dal lunedì al venerdì (dalle 5 alle 10.30; dalle 13.30 alle 16.30) e una al sabato (dalle 5 alle 10.30), con deroghe per alcune categorie. L'ampiezza delle fasce orarie per i fornitori, in città, risulta quindi maggiore di quella minima concordata a livello regionale. I 30 minuti concessi per lo carico e scarico, quindi, riguardano la sosta e non l'occhio elettronico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

(DIRE) 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

  • A Modena 100 nuovi contagi. Decedute due anziane in città

  • Contagio, 79 casi nel modenese. Deceduti un 86enne e un 77enne

  • Neonatologia, sette operatori e un neonato positivi nel reparto del Policlinico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento