Operazione "Motore", la politica plaude l'Arma. Pd e Lega: "Una Compagnia a Castelfranco"

Salvioli (Pd) chiede di elevare la Tenenza a Compagnia. Romani e Girotti Zirotti (Lega): "Pene severe per gli spacciatori marocchini e lo stop all'immigrazione incontrollata" 

La politica locale si congratula con i Carabinieri di Castelfranco dopo la chiusura dell'indagine "Motore" sullo spaccio a cavallo tra il 2017 e il 2019, che ha portato all'emissione di 19 misure cautelari a carico di singoli spacciatori.

Il segretario Pd di Castelfranco Emilia Alessandro Salvioli commenta: “La Comunità del Partito democratico di Castelfranco Emilia vuole congratularsi con tutte le forze dell’ordine, l’apparato investigativo e gli inquirenti per le operazioni portate a termine in questi giorni sul nostro territorio. Il nostro territorio per la sua posizione geografica e il collegamento tra Modena e Bologna è, purtroppo, altamente permeabile a situazioni di questo tipo".

"La settimana scorsa in Consiglio comunale il nostro Gruppo consiliare ha approvato un emendamento in cui si chiede a sindaco e Giunta di impegnarsi presso gli enti preposti per poter elevare a Compagnia l’attuale Tenenza dei Carabinieri di Castelfranco Emilia - aggiunge il responsabile dem - Questo è per noi un fondamentale passaggio che permetterebbe di avere maggiori risorse, sia umane che strumentali, per il controllo costante e puntuale del territorio esteso da Spilamberto a Bomporto. Tutto ciò però unito sempre alla costante attenzione e riqualificazione urbana di tutti quegli spazi che, se abbandonati o lasciati al degrado, non fanno altro che alimentare il clima e le opportunità per l’illegalità. Perché, accanto alle forze dell’ordine, il miglior aiuto alla sicurezza parte sempre dai cittadini, dall’ avere una Castelfranco Emilia viva e vissuta!”.

Complimenti all'Arma arrivano anche dalla Lega, con il neo responsabile provinciale Davide Romani e la referente castelfranchese Cristina Girotti Zirotti: "Grazie ai Carabinieri del Comando Provinciale di Modena, e a tutti i loro colleghi che hanno concorso all’operazione antidroga ‘Motore’, per la consueta straordinaria professionalità con cui hanno operato giungendo all’ordinanza di arresto per 19 spacciatori e all’arresto di 11 di loro: tutti di origine marocchina (vi sono anche tunisini e albanesi, ndr), per la metà irregolari e per l’altra metà regolari senza fissa dimora. Un plauso dunque alle forze dell’ordine per la loro encomiabile attività, che merita da un lato che venga fatta giustizia con pene severe comminate a questi venditori di morte, dall’altro che si consenta agli uomini e alle donne in divisa di lavorare in condizioni adeguate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche la Lega condivide i progetti del Partito Democratico a livello locale: "La Lega si sta battendo nei consigli comunali per elevare di fascia la questura di Modena, come anche sostiene l'elevazione a Compagnia della Tenenza dei Carabinieri di Castelfranco Emilia così da consentire un sostanziale aumento d’organico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion e autocisterna si scontrano e prendono fuoco, una vittima in Autosole

  • Accademia Militare, per la prima volta una donna è la più meritevole fra gli Allievi

  • Covid, 49 positivi a Modena. Deceduto un 66enne di Vignola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nominati gli ambasciatori 2020 della Confraternita del Gnocco d'Oro

  • Contagi, 81 nel modenese. Due decessi e due ingressi in Terapia Intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento