rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica Villaggio Giardino / Via delle Costellazioni

Chiude il portierato al residence Costellazioni: "Chi controlla i richiedenti asilo?"

L'interrogativo giunge dalla Lega Nord cittadina, che evidenzia come le diverse centinaia di profughi ospitati nel palazzone vivano di fatto senza che vi sia nessuno a controllare ingressi e attività. Il Carroccio: "Troppi rischi per la sicurezza"

Lo studentato di via delle Costellazioni rimane il principale punto di riferimento in città per i richiedenti asilo, gestiti dalle cooperative Caleidos e L'Angolo. Il grande palazzo nato come residenza universitaria è oggi occupato da alcune centinaia di stranieri, alcuni dei quali per altro seguiti dai servizi sociali del comune di Modena e altri ancora già incappati in qualche guaio con la giustizia italiana.

In questo contesto la convivenza è complicata e sarebbe ovviamente fondamentale un controllo costante 24 ore su 24. Questo però, secondo la denuncia della Lega Nord di Modena, non avverrebbe più in maniera costante: "Secondo alcune nostre fonti, il personale dello studentato sarebbe stato drasticamente ridotto. Il servizio di portierato è presente solo in orari di ufficio, cessando nelle ore più delicate, quelle serali e notturne, e durante i fine settimana". Lo testimoniano anche i cartelli informatici per gli stessi richiedenti asilo, cui è fornito un numero di telefono per contattare il personale delle cooperative in caso di necessità.

Il Carroccio, così come altre forze del centrodestra, avevano già in passato segnalato la precarietà di alcune situazioni in zona Costellazioni. "Gli ospiti dello studentato escono tranquillamente di notte, e in passato sarebbero stati diversi i tentativi di introdurre amici o conoscenti all'interno della struttura – spiega il leghista Stefano Soranna – chi può escludere, inoltre, i contatti fra richiedenti asilo e persone problematiche seguite dal comune? Secondo le nostri fonti, la coop Caleidos avrebbe solo una persona presente nelle ore notturne: senza il supporto nemmeno del portiere è facile intuire i rischi potenziali ".

La Lega nord chiede perciò di conoscere la reale situazione, e se fossero confermate le informazioni finora trapelate, chiede che Comune, Prefettura e cooperative "trovino al più presto soluzioni adeguate a garantire la sicurezza di tutti, da chi risiede nella struttura ai cittadini modenesi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude il portierato al residence Costellazioni: "Chi controlla i richiedenti asilo?"

ModenaToday è in caricamento