rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Politica

Stazione Treni, Leoni (Pdl): "Sottopasso nuovamente allagato"

Il consigliere regionale: "Pendolari costretti a guadare il passaggio: c'è questo problema dal 2003 e non è mai stato risolto da chi di dovere". Il caso approda in Regione con un'interrogazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

"È dal 2003 che ripetutamente ho denunciato e chiesto alla Regione soluzioni per evitare i continui allagamenti che quando piove colpiscono regolarmente sia il sottopasso della stazione ferroviaria che immette all’accesso nord sia quello che immette all'ingresso principale. Da tre giorni gli utenti sono obbligati a superare con difficoltà una parte del sottopasso che immette ai binari, completamente allagato da diversi centimetri d'acqua. Nei giorni scorsi quella stessa area era occupata da barboni che, come denunciai, erano soliti utilizzarla come latrina a cielo aperto. Oggi ci hanno pensato le infiltrazioni a renderne quasi impossibile il passaggio. Il nuovo allagamento conferma purtroppo che i problemi, a distanza di 9 anni, non sono ancora stati risolti”. È quanto denuncia il Consigliere regionale del Popolo della Libertà Andrea Leoni in una nuova interrogazione presentata alla Regione Emilia Romagna questa mattina. “La Regione Emilia Romagna, in virtù del contratto con Trenitalia, ha potere di indirizzo e di controllo anche sui criteri generali e sui livelli di qualità che dovrebbero essere garantiti agli utenti, anche all'interno delle stazioni. La Giunta Errani intervenga per risolvere definitivamente la situazione e prevenire ulteriori disagi agli utenti della stazione ferroviaria di Modena”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione Treni, Leoni (Pdl): "Sottopasso nuovamente allagato"

ModenaToday è in caricamento