rotate-mobile
Politica Sassuolo

Tragedia del Secchia, l'assessore ringrazia la sensibilità dei sassolesi

L’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sassuolo Antonella Vivi indirizza alla cittadinanza una lettera aperta, con la quale elogia la grande solidarietà nata attorno alla famiglia Louahbi, colpita dal lutto

“Una città meravigliosa composta da cittadini non solo sensibili ma, soprattutto, solidali e capaci di stringersi attorno ad una famiglia distrutta nel dolore per portare conforto e solidarietà, oltre che aiuto: questa è la Sassuolo che abbiamo visto nell’ultima settimana, la Sassuolo che ci piace e che è piaciuta a tutta Italia, la Sassuolo che, a nome dell’Amministrazione comunale, voglio ringraziare”.

L’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sassuolo Antonella Vivi, in questo modo, ringrazia la città che si è dimostrata quanto mai unita dopo la tremenda tragedia che ha colpito la famiglia Louahbi martedì scorso.

“Sassuolo ha dimostrato – prosegue l’Assessore Vivi – come tanto nella gioia quanto nel dolore una comunità sappia essere unita a prescindere dal colore della pelle, dalla religione e dalle tradizioni dei suoi componenti. Sin dal primo momento di preghiera, presso le camere ardenti, ho visto cattolici e mussulmani stringersi per mano accomunati dal dolore e dalla solidarietà: una città che ha risposto all’unisono al lutto cittadino e che, in pochissimi giorni, ha fatto superare quota 5000 € alla raccolta fondi per aiutare la famiglia nel momento del bisogno, anche economico. Per questo – conclude l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Sassuolo Antonella Vivi, voglio sinceramente ringraziare Sassuolo ed i sassolesi tutti: oltre la politica, oltre le opinioni personali, oltre tutto quanto ci sono l’umanità e la partecipazione e voi lo avete dimostrato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia del Secchia, l'assessore ringrazia la sensibilità dei sassolesi

ModenaToday è in caricamento