Martedì, 21 Settembre 2021
Politica Serramazzoni

Serramazzoni, bilancio comunale fuori tempo massimo: il M5S va all'attacco

L'Amministrazione arranca e incassa il parere negativo del revisore dei Conti. Torna lo spettro del commissariamento

Il Comune di Serramazzoni, reduce da anni davvero difficili, pare non trovare pace. All’approvazione del bilancio previsionale avvenuta nello scorso maggio (quindi entro la scadenza del 31/05/2021), non ha fatto seguito la necessaria approvazione dell’assestamento di bilancio che doveva avvenire entro il 31 luglio scorso.

Lo rende noto il M5S, attraverso il senatore Gabriele Lanzi. "Il motivo risiede addirittura nell’impossibilità del revisore dei Conti di esprimere un parere, evidenziando gravi criticità oltre che altre carenze documentali. Il risultato: la votazione non si è potuta svolgere in tempo per rispettare la scadenza prevista per legge. L'amministrazione ha tentato di mettere una toppa riconvocando il consiglio comunale ormai a termini spirati, per il 19 agosto, ma questa volta il revisore dei Conti ha espresso parere non favorevole".

I consiglieri hanno anche provveduto alle dovute segnalazioni agli organismi di controllo preposti e stanno inoltre eseguendo ulteriori approfondimenti proprio attraverso il coinvolgimento del senatore pentastellato. "Non nascondiamo il nostro grande sconcerto e una certa preoccupazione, ammettono i consiglieri M5Stelle. Fino ad oggi, in tre anni, questa amministrazione è riuscita a chiudere ciò che funzionava, a rinviare ancora la costruzione del Polo Scolastico e ora, fatto gravissimo, riesce a basare una futura approvazione del bilancio assestato su dei "se" che non bastano, però, a dare certezze. Da tempo sottolineiamo la loro inadeguatezza nell'amministrare Serramazzoni; questi ultimi fatti non fanno altro che avvalorare la nostra tesi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serramazzoni, bilancio comunale fuori tempo massimo: il M5S va all'attacco

ModenaToday è in caricamento