Politica

Amianto, M5S di Soliera contro la "collega" Giulia Gibertoni

Il gruppo del M5S di Soliera rivendica il lungo lavoro fatto sul tema dell'amianto in paese e condanna la "sete di apparire" della collega di partito, chiedendo più rispetto per l'impegno del territorio

"La consigliera Gibertoni continua a fare strada per suo conto e come già accaduto in molteplici occasioni entra a gamba tesa nelle questioni interne senza prendere le opportune, e naturali informazioni dai Consiglieri che da 4 anni portano avanti il lavoro nel Comune di appartenenza. Ricevendo informazioni non complete, ha portato una interrogazione in Regione e quindi immediatamente uscita con un comunicato stampa inappropriato che può solamente creare danno nel dialogo che il M5S di Soliera ha anche faticosamente, costruito con l’Amministrazione nel corso degli anni".

E' una reazione dura quella del guppo consiliare del M5S di Soliera verso la collega di partito Giulia Gibertoni, già criticata in altre occasioni da diversi gruppi del Movimento. Il tema è quello molto delicato della presenza di coperture in amianto nei pressi delle scuole "Bixio". I grillini solieresi rivendicano dunque il lavoro portato avanti sul territorio: E' nostra la Mozione del 2014 votata all’unanimità sulla mappatura dell’amianto nel territorio e l’apertura dello sportello Amianto; sono nostre le interrogazioni per verificare lo stato delle cose e mantenere il controllo sull’operato dell’Amministrazione; abbiamo dato appoggio e supporto alla conferenza ONA tenutasi a Soliera; è nostra la Mozione congiunta di tutte le forze di opposizione sulle tracce di Amianto nel reticolo idrico comunale, che ha dato vita alla successiva Commissione Territorio ambiente, dove esperti di AUSL e Aimag, si sono confrontati con i referenti di ONA (Osservatorio Nazionale Amianto); siamo infatti orgogliosi di aver invitato tramite ONA, persone del Calibro della dott.ssa Belpoggi direttrice del centro di ricerca sul cancro Cesare Maltoni all'Istituto Ramazzini, il Dott. Lesci prof di Chimica presso l’UniBo. Commissione che vide la non annunciata presenza (silente) della Consigliera Giulia Gibertoni".

Gli attivisti di Soliera spiegano dunque che molte cose sono state fatte sul tema aminato, anche se la strada è lunga, e attacca il personalismo della consigliera Gibertoni: "A noi interessa la salute dei cittadini, conosciamo le problematiche del territorio e ci siamo sempre confrontati con chi ha avuto il mandato a Governare, ovviamente non ci fidiamo della parola data ma controlliamo sempre perché questo è nel nostro DNA, perché lo dobbiamo ai cittadini. Ma un conto è confrontarsi anche aspramente ma in modo leale, un conto è tirare ad alzo zero per la mera soddisfazione personale: uscire con un comunicato stampa per tenere alta la soglia di attenzione del proprio nome, è contro ad ogni logica politica da noi sostenuta".

Il gruppo del M5S rivendica come la propria azione politica sia frutto di "studio, informazione, confronto di anni, basato su un lavoro di collaborazione e di conoscenza anche storica, degli accadimenti e del rispetto delle parti". Quel rispetto che la Consigliera Gibertoni "per la sua sete di apparire, dimostra ancora una volta di non avere, in primis per i Cittadini che dovranno a breve riconfermare o smentire il suo operato con il voto".

Prendiamo le distanze quindi da tali atteggiamenti che non sono consoni con il nostro modo di operare. Alla “nostra” consigliera diamo, e chiediamo, la massima collaborazione a dialogare ed operare in sintonia per ottenere risultati, ma sia chiaro che non “svendiamo” il nostro territorio e noi stessi: non vogliamo diventare complici di comunicati stampa ad uso e consumo personale. Alla suddetta ricordiamo, con l’occasione, che tanti attivisti in provincia aspettano ancora diverse risposte in merito a questioni mai risolte. Il rispetto del mandato e le promesse elettorali sono per noi sacre, perché fatte di fronte a cittadini che meritano più rispetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amianto, M5S di Soliera contro la "collega" Giulia Gibertoni

ModenaToday è in caricamento