rotate-mobile
Politica

Taglio degli stipendi parlamentari, il M5s avvia microcredito per le imprese

Dell'Orco e Ferraresi (M5S): "Dal taglio dei nostri stipendi oltre 155mila euro per dare vita a nuove imprese". A livello nazionale "sbloccati" 10 milioni

Possono piacere o non piacere, ma sta di fatto che i "grillini" hanno introdotto una novità degna di nota nella politica italiana, anche e soprattutto per quanto concerne la gestione dei redditi dei parlamentari. E oggi i Deputati M5s modenesi hanno annunciato l'avvio di un progetto decantato da tempo. "Finalmente ci siamo perché oggi prende il via il Microcredito M5S destinato a tutti i cittadini ed in particolare ai giovani che intendono intraprendere iniziative economiche”, spiegano entusiasti Michele Dell’Orco e Vittorio Ferraresi, a proposito del fondo, frutto dell’iniziativa di autoriduzione del loro stipendio che i pentastellati hanno posto in atto in Parlamento fin dall’inizio della legislatura nell’ambito di un programma di taglio dei costi della politica.

“Abbiamo lottato due anni per riuscire ad abbattere il muro di cavilli e burocrazia che non ha permesso ai cittadini di ricevere subito le risorse messe da noi a disposizione, avrebbero dovuto premiare questa nostra buona volontà - aggiungono i parlamentari - e invece ci hanno messo i bastoni fra le ruote in tutti i modi possibili. Alla fine comunque ce l’abbiamo fatta e grazie ai nostri tagli abbiamo messo da parte  complessivamente 10 milioni di euro di cui – specificano orgogliosi Dell’Orco e Ferraresi - ben 155705,72 euro provengono dalle nostre buste paga da marzo 2013 a novembre 2014".

“Tutte queste risorse – spiegano i pentastellati - sono ora nel fondo che permetterà l’apertura di una nuova impresa al giorno con un assegno fino a 25mila euro ciascuna . Un fondo che si rigenera automaticamente e che consentirà, quindi, il suo utilizzo potenzialmente all'infinito”. Stiamo segnando la storia –concludono i deputati- Una cosa del genere non si è mai vista in tutto il mondo, politici che si tagliano lo stipendio e lo restituiscono alla collettività, per combattere la disoccupazione, per infittire il tessuto delle piccole imprese, vera ricchezza di questo Paese e invitiamo i cittadini a farsi avanti per prendersi la loro parte”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio degli stipendi parlamentari, il M5s avvia microcredito per le imprese

ModenaToday è in caricamento