rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica Via Divisione Acqui

Dell'Orco (m5s) sfida Renzi: "Abolire Irap e liberalizzazioni del commercio"

Le proposte del deputato modenese che lancia la mobilitazione a favore delle piccole e medie imprese per sabato 1 marzo alle 15.30 a Modena davanti alla sala mostra della Maserat

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

“Il movimento 5 Stelle scende in piazza per promuovere un’accelerazione sulle misure a salvaguardia delle piccole e medie imprese (PMI). Ci ritroveremo sabato 1 marzo alle ore 15:30 a Modena davanti alla sala mostra della Maserati, percorreremo poi insieme le vie della città per raccogliere proposte e segnalazioni dai cittadini e infine chiuderemo la giornata a Piazza Mazzini, dove parleremo di ciò che il M5S sta facendo a riguardo il Parlamento”. Lo dichiara Michele Dell’Orco, deputato modenese M5S che aggiunge: “I segnali di ripresa sono ancora troppo deboli e le piccole aziende non possono più aspettare, serve un’azione politica forte che tenga conto del fatto che sostenere le PMI significa aiutare veramente l’economia italiana se si considera che producono 69% del fatturato e che rientrano il questa categoria oltre il 90% delle aziende italiane”.

“Il Presidente del consiglio inpectore ha parlato ieri di provvedimenti per le PMI ma non ci fidiamo delle sue parole. Quella di Renzi –commenta il deputato a 5 stelle - è al momento una semplice lista dei desideri dato che non ha rivelato le coperture. Si è parlato di un fondo di garanzia a sostegno del credito, una misura che nel nostro piccolo abbiamo già attuato concretamente con il taglio degli stipendi dei parlamentari 5 stelle. E’ stata poi annunciata anche una riduzione del cuneo fiscale ma anche qui senza chiarire le risorse. Visto però che il copia e incolla a Renzi riesce bene, vogliamo dargli qualche suggerimento, basterebbe infatti prendere le proposte del movimento 5 stelle già presentate inParlamento ed elaborate con il supporto di associazioni e comitati di cittadini”. 

“Renzi ha parlato anche di una riduzione dell’Irap, la nostra proposta invece –spiega il Cittadino deputato - è quella di un’abolizione completa dell’imposta per le piccole imprese, che si può ottenere tagliando quei finanziamenti male utilizzati e che faticano ad arrivare alle imprese che veramente ne avrebbero diritto e necessità. Con una manovra del genere, secondo il rapporto Giavazzi, si potrebbe otterrebbe la cifra di 3,63 miliardi di euro. Suggeriamo poi a Renzi di intervenire a sostegno dei piccoli esercenti contro i danni provocati dalle liberalizzazioni degli orari degli esercizi commerciali volute dal governo Monti che hanno creato uno squilibrio eccessivo tra grande e piccola distribuzione. Se Renzi vuole davvero fatti e non parole- conclude Dell’Orco- lo sfidiamo a ripartire da qui”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dell'Orco (m5s) sfida Renzi: "Abolire Irap e liberalizzazioni del commercio"

ModenaToday è in caricamento