rotate-mobile
Politica

Tasse, il Comune di Modena abbandona Equitalia

Ammontano a quasi un milione di euro i residui attivi che ad oggi il Comune di Modena deve riscuotere. Ad oggi, perché entro il 30 giugno prossimo l'ente riscossore cambierà. Così l'assessore al bilancio Boschini

Il Comune di Modena deve incassare un milione di euro da cittadini e aziende per debiti mai saldati. Ad oggi naturalmente sono finiti a ruolo e verranno incassati da Equitalia. Ad oggi perché entro il 30 giugno prossimo l’ente riscossore cambierà. Non sarà più Equitalia e lo ha confermato oggi, in consiglio comunale, il vicesindaco Giuseppe Boschini rispondendo a un'interpellanza di Adolfo Morandi (capogruppo Pdl), nel contesto di una discussione circa una cifra mai riscossa dal Comune modenese,la metà del milione in questione, “dovuta ad un contenzioso ancora aperto con il vecchio gestore dell'ufficio pubbliche affissioni per il quale però è attivo un piano di rientro”. “ Una parte consistente, pari a circa 300mila euro, deriva da tariffe non pagate, il resto riguarda fitti inevasi e rimborsi mancanti”. Chiusa questa pratica e tutte quelle in carico, Equitalia dal 30 giugno prossimo non sarà più l’Ente riscossore del Comune di Modena.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse, il Comune di Modena abbandona Equitalia

ModenaToday è in caricamento