Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Green pass, due manifestazioni in piazza nel weekend. Appello di Muzzarelli alla legalità

Il sindaco interviene alla vigilia delle manifestazioni di venerdì e sabato: "Innalzato il livello di attenzione di tutte le Istituzioni"

Sono chiaramente ore di tensione e preoccupazione per le questioni di ordine pubblico legate all'entrata in vigore del Green Pass sui luoghi di lavoro. Dopo i fatti di Roma di sabato scorso e le mobilitazioni cui si assiste in diverse parti del Paese, sono sotto strettissima osservazioni anche le manifestazioni di protesta che a Modena si svolgeranno tra venerdì e sabato. Queste ed altre questioni sono state anche al centro della riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica tenutosi ieri in Prefettura.

Le piazze modenesi hanno tuttavia dimostrato finora un contegno assolutamente pacifico, come a più riprese evidenziato dagli organizzatori. L'ormai usuale corteo del sabato pomeriggio non si svolgerà: la prefettura ha imposto manifestazioni statiche, più lontane dal cuore del centro storico.

Il gruppo Modena Libera ha ripiegato su un comizio in largo Sant'Agostino. Venerdì alle 16.30 si alterneranno al microfono tra gli altri il dott. Daniele Giovanardi, ex direttore del Pronto Soccorso, Flavio Morani, ex Forza Italia e oggi "Presidente del comitato italiano per la libertà", Costantino Righi Riva, già candidato sindaco del centrodestra a Formigine e il medico dentista Marco Maggi.

Sabato alle 15, invece, si svolgerà il presidio al parco Novi Sad organizzato dal gruppo No Lockdown Emilia Romagna: oratori saranno il giornalista Francesco Amodeo e il politico Lorenzo Damiano.

Oggi il sindaco Gian Carlo Muzzarelli ha effettuato un appello alla legalità: “Che questo fine settimana sia all’insegna della legalità e del rispetto democratico. Nella nostra città non ci sarà mai spazio per chi va contro la legge o commette reati. Modena sta completando la sua ripartenza e non ha bisogno di tensioni, provocazioni o fatti più gravi. È necessario, invece, creare le migliori condizioni per economia, socialità, cultura e ripresa complessiva delle relazioni in ambito pubblico e privato”.

“Il livello di attenzione sarà innalzato: Istituzioni e Forze dell’Ordine, Polizia Locale compresa, riunite mercoledì 13 ottobre nel Comitato Ordine Pubblico e Sicurezza, hanno condiviso la massima necessità di collaborazione e vigilanza affinché tutto si possa svolgere al meglio”, ha affermato Muzzarelli durante l’informazione nel Consiglio comunale sull’andamento dell’epidemia. Il sindaco ha aperto condannando fermamente “i gravissimi e violenti fatti” accaduti a Roma domenica scorsa: “L’assalto, con a capo i vertici nazionali di Forza Nuova, alla sede della Cgil è una pagina inquietante e gravissima per il nostro Paese, che non deve essere sottovalutata. Violenze, disordini e devastazioni non c’entrano con la lotta alla pandemia né con una legittima manifestazione di dissenso democratico: giusta la condanna delle forze politiche e la forte presa di posizione di Governo e Presidente della Repubblica”. Facendo riferimento al clima di preoccupazione nella realtà modenese, il sindaco ha anche espresso solidarietà a chi sta ricevendo intimidazioni e minacce, a partire da commercianti e giornalisti, per poi passare ad altri temi di stretta attualità.

Trasporto locale, Seta: "Pochi autisti senza Green pass, ma possibili disagi a livello locale"

VIDEO | Green Pass, la posizione della CGIL: "No ai tamponi a carico dei lavoratori"

Green pass obbligatorio dal 15 ottobre: le regole su controlli, multe e assenze sul lavoro

Obbligo di Green Pass sul luogo di lavoro: le FAQ sul decreto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, due manifestazioni in piazza nel weekend. Appello di Muzzarelli alla legalità

ModenaToday è in caricamento