rotate-mobile
Politica

Piano per la Provincia di Muzzarelli, sindaco Formigine sarà vicepresidente

Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena, ora è anche Presidente della Provincia di Modena, eletto sabato. Oggi ha presentato il suo piano per la Provincia e ha dichiarato che il vicepresidente sarà Maria Costi, sindaco di Formigine

Gian Carlo Muzzarelli ha presentato questa mattina il piano per la Provincia di Modena, dopo che sabato ne è stato eletto Presidente. Tra i diversi di annunci quello più importante è stata la nomina del sindaco di Formigine, Mari Costi, come vicepresidente, spiegando: "Un impegno come quello della provincia ha bisogno alle spalle di continuità nei  lavori, è importante per me avere qualcuno a cui posso affidare l'amministrazione dell'intero progetto, qualora fossi preso dal lavoro da sindaco". 

MUZZARELLI: "GRAZIE PD, DISPIACE PER MANCANZA DEL M5S". Muzzarelli comincia il suo incontro con la stampa ringraziando il Partito Democratico e parlando del M5S: "Dispiace che i grillini non abbiano partecipato a questa dimostrazione di democrazia".

LA PROVINCIA SECONDO RENZI. Tra le riforme amministrative attuate dal Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi, c'è stata la modifica delle Province. Spesso c'è chi nei talk show televisivi dice di Renzi che ha: "eliminato le province", in realtà non è vero. La differenza è che Matteo Renzi ha tolto il diritto elettivo del consiglio provinciale ai cittadini e ha trasferito questo diritto ai consiglieri e ai sindaci dei comuni nella Provincia. Questi non eleggono, però, nuovi amministratori politici, ma scelgono tra di loro chi andrà ad amministrare, oltre che il proprio comune, anche la Provincia. "Non è più una Provincia, sembra un'unione di comuni - scherza Muzzarelli - Renzi ci ha dato da lavorare il doppio, retribuendoci la metà". 

LA PROVINCIA SECONDO MUZZARELLI. Se a livello nazionale la legge parla chiaro su quali siano le competenze assegnate alle province, a livello locale ogni regione può decidere quali compiti delegare alle Province. "Avremo la tutela e la pianificazione dell'ambiente - spiega Muzzarelli - l'edilizia scolastica e l'istruzione, le pari opportunità e la sicurezza del territorio. In realtà l'importanza delle Province consiste nell'aver maggior potere sul tavolo delle trattative, quando si va a parlare con i comuni per esempio di Bologna o Reggio Emilia. Per questo motivo ho parlato con l'Assessore Regionale all'Agricoltura e desidero che il tema agricoltura possa competere anche alle Province. L'obiettivo della Provincia è quello di attuare economie di scala e progetti intercomunali".

VOGLIAMO RISPARMIARE 200.000 EURO. Uno degli obiettivi più importanti per Muzzarelli è il fatto che la nuova Provincia di Modena possa risparmiare fino a 200.000 euro. "Abbiamo deciso - spiega Muzzarelli - di eliminare alcune strutture e organi della Provincia, l'obiettivo è risparmiare, dare un contributo alla comunità mettendoci il nostro impegno e il nostro tempo"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano per la Provincia di Muzzarelli, sindaco Formigine sarà vicepresidente

ModenaToday è in caricamento