rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Politica

Superstrade e svincoli, pressing di Muzzarelli sul Ministro Lupi

Muzzarelli chiede interessamento per accelerare i tempi di attuazione della Modena-Sassuolo, del casello Modena nord e della complanare fino a Modena sud

“Modena attende da anni la soluzione di cruciali problemi infrastrutturali attraverso la realizzazione di opere pubbliche da tempo programmate e annunciate, come il tratto autostradale Modena-Sassuolo, il casello Modena nord della A1 e la complanare autostradale fino al casello di Modena sud. Chiedo uno specifico interessamento su questi temi per arrivare alla realizzazione di queste opere il prima possibile”.

È quanto domanda il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli nella lettera inviata oggi, martedì 11 novembre, al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi.

“Si tratta di infrastrutture da tempo condivise – afferma – e rientranti in accordi risalenti a parecchi anni fa: sono certo che un suo interessamento ci aiuterà a procedere più rapidamente verso le fasi attuative che il territorio attende”.

Per quanto riguarda la Modena-Sassuolo, il cui contratto di concessione pare di prossima stipula a chiusura di una lunga fase di appalto gestita da Anas, “per la nostra città – aggiunge Muzzarelli – è fondamentale poter discutere, in fase di progettazione esecutiva, alcune modifiche relative a opere accessorie ma fondamentali per il funzionamento del sistema infrastrutturale legato al nuovo scalo merci”. Sul casello di Modena nord l’accordo con Autostrade per l’Italia pone a carico della società la realizzazione di una nuova rotatoria e la bretella di collegamento al casello. “Nonostante le enormi difficoltà di bilancio – spiega Muzzarelli – il Comune di Modena ha recuperato le risorse per l’esproprio delle aree coinvolte e provveduto alla dichiarazione di pubblica utilità in modo da accelerare l’intervento. Sarebbe estremamente importante che Anas e Autostrade per l’Italia, ciascuna per le proprie competenze, fossero sensibilizzate all’obiettivo di disporre del nuovo accesso in occasione dell’avvio di Expo 2015”. Il progetto sul prolungamento della complanare autostradale fino al casello di Modena sud si trova a uno stadio meno avanzato: “Anas e Autostrade per l’Italia – prosegue il sindaco – avrebbero trovato un accordo per le modalità di finanziamento dell’opera; ora è necessario lavorare per le fasi di progettazione necessarie all’appalto delle opere”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superstrade e svincoli, pressing di Muzzarelli sul Ministro Lupi

ModenaToday è in caricamento