Elezioni a Mirandola, è Nicoletta Magnoni la candidata sindaco del Movimento 5 Stelle

“Rivoglio la mia Mirandola!” è lo slogan lanciato dalla candidata mirandolese in vista del voto del 26 maggio

Sabato 23 Marzo, alle 11.30, presso la Pasticceria Busuoli si è tenuta la presentazione della Lista del Movimento 5 Stelle e della candidata sindaco Nicoletta Magnoni. Erano presenti i componenti della Lista, i consiglieri comunali uscenti Nunzio Tinchelli e Giorgio Cavazza e la consigliera regionale Giulia Gibertoni.

Ha esordito Nunzio Tinchelli facendo un breve resoconto dell’attività del M5S a Mirandola in questi cinque anni: dal sostegno alle lotte per riportare l’ospedale al livello di area, concretizzatesi nel primo referendum su temi sanitari che si sia tenuto in Italia, alla richiesta di una viabilità verso Modena degna del 2% di contributo al PIL dato dalla Bassa.

Ha poi preso la parola Nicoletta Magnoni che ha parlato dei motivi che l’hanno spinta a candidarsi: principalmente l’amore verso la città in cui è cresciuta, ha frequentato le scuole, ha iniziato l’attività sportiva nel karate e dove attualmente vivono i suoi genitori. Ha raccontato della Mirandola degli anni ’80 e ’90, con i suoi 5 cinematografi, la discoteca, le piazze brulicanti di locali e di negozi che facevano sembrare il centro storico un salotto. “Rivoglio la mia Mirandola!” ha affermato elencando la misura che ritiene indispensabile per questo scopo: il rientro degli uffici pubblici in centro storico al più presto come premessa ad ogni ulteriore incentivo economico o logistico dato dal comune.

Infine, ha sottolineato la sua indipendenza da lobbies o comitati d’affari e il desiderio di lavorare unicamente per i Mirandolesi senza farsi condizionare, ma mantenendo la parola data, come si conviene a chi pratica una disciplina marziale da più di 35 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Tavoli pieni e cena regolare nei ristoranti aperti ieri sera contro il Dpcm

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

Torna su
ModenaToday è in caricamento