rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Politica San Cesario sul Panaro / Via della Meccanica

Ancora nomadi alla Graziosa di San Cesario, scontro sulle telecamere

Il consigliere Mirco Zanoli rilancia le segnalazioni dei cittadini dopo l'ennesima carovana che si stanziata in via della Meccanica, dove le telecamere del comparto non inquadrano

Proseguono le occupazioni, seppure temporanee, dell'area di via della Meccanica e via Viazza, nella zona industriale della "Graziosa" di San Cesario. "Nei mesi estivi di quest’anno, con un particolare acutizzarsi in agosto, si è assistito ad un continuo via vai di carovane di nomadi, con il conseguente degrado in termini di rifiuti e di idranti manomessi": a denunciarlo è Mirco Zanoli consigliere comunale di Rinascita Locale, che aggiunge: "I cittadini sono esasperati e spesso ci contattano allarmati dalla situazione, noi dal canto nostro oltre a provvedere alle segnalazioni nelle sedi opportune, per quanto possibile cerchiamo di visionare il territorio oltre che portare all’attenzione del Consiglio la situazione".

"Ad un recente accesso atti è emerso che in via della Meccanica fronte “Parmeggiani Pallet”, la più appetibile in quanto ci sono due idranti, le telecamere inspiegabilmente non inquadrano, poi molto gettonata, non essendo soggetta al traffico veicolare, la strada interna a lato della ciclabile della Viazza", aggiunge Zanoli, già protagonista di uno scontro con il sindaco Francesco Zuffi circa l'efficacia delle telecamere recentemente posizionate nel quartiere artigianale.

La richiesta di informazioni avanzata da Zanoli alla Polizia Locale ha confermato che quest'anno sono state già raccolte 8 segnalazioni da parte dei cittadini. Tuttavia, non sono state elevate sanzioni l codice della strada nell'area. Lo scorso anno le segnalazioni per la presenza di nomadi erano state ben 27, tra via della Meccanica e via della Scienza, con conseguenti 17 multe, di sui solo due incassate effettivamente dal Comune.

"Va anche puntualizzato che le ordinanze anti nomadismo emanate dai comuni di Castelfranco e San Cesario coprono i mesi invernali e non quelli estivi, altra cosa assurda, per cui nei giorni scorsi abbiamo provveduta a portare la questione in Consiglio con ordine del giorno - aggiunge Zanoli - Anche oggi (ieri per chi legge, ndr), reduci da un week end di segnalazioni assistiamo all’ennesima super carovana zona Viazza, la frustrazione dei cittadini è palpabile, la Graziosa, purtroppo, nonostante tutti i proclami e le ingenti somme investite, resta e rimane terra di nessuno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora nomadi alla Graziosa di San Cesario, scontro sulle telecamere

ModenaToday è in caricamento