rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

"Oggi l’emergenza, ma domani fuori i responsabili di questo disastro"

Luca Ghelfi, consigliere provinciale del Nuovo Centrodestra, chiede che sia fatta chiarezza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Un disastro, l’ennesimo per il nord della nostra provincia – afferma Luca Ghelfi (Ncd) – ma purtroppo qui di fatalità c’è poco. Oggi è il giorno dell’emergenza, domani conteremo i danni, e tutti insieme chiederemo gli aiuti necessari per le nostre terre. Ma poi dovremo fare i conti con le responsabilità, con chi ha gestito il territorio in questi anni, con chi ha scelto come e dove fare o non fare le casse di espansione, con chi ha deciso i piani di abbattimento delle nutrie, con chi nomina i vertici delle agenzie che si occupano dei fiumi come Aipo. Insomma dovremo guardarci in faccia, e qualcuno spero abbia la dignità di ammettere gli errori. O sarà la solita manfrina di chi scarica responsabilità sugli altri. Solo che noi abbiamo un governatore della Regione in quel ruolo da 15 anni, e molti politici di lungo corso attorno a lui. Il territorio è stato trascurato, e oggi si pagano le conseguenze. Contiamo i danni, ma poi facciamo i conti, e cambiamo strada. Una classe dirigente ha fallito: sulla gestione del post terremoto, e su quella del territorio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Oggi l’emergenza, ma domani fuori i responsabili di questo disastro"

ModenaToday è in caricamento