Sgomberi immediati per i nomadi abusivi, ordinanza a Castelfranco Emilia e San Cesario

Una scelta congiunta delle due amministrazioni confinanti, dove spesso si verificano accampamenti di camper e roulotte: maggiori strumenti per il contrasto all'abusivismo

foto da Facebook

Una nuova ordinanza per una maggiore efficacia nel contrasto agli insediamenti abusivi nel territorio di Castelfranco Emilia e San Cesario, già effettiva a partire da oggi: tutti i mezzi che verranno trovati a sostare in aree in cui non è autorizzato il campeggio, verranno bloccati dagli agenti della Polizia Locale, anche attraverso l’utilizzo di apposite ganasce, saranno sequestrati e sanzionati.

«Tutti sono benvenuti nella nostra Città, da sempre territorio inclusivo, ma essere inclusivi presuppone una regola: tutti devono rispettare le norme che guidano una Comunità» ha dichiarato il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano. «Stiamo rilevando» ha subito aggiunto «che sul nostro territorio sono presenti accampamenti in aree in cui non è consentito il campeggio. Regolarmente la Polizia Locale e i Carabinieri sono intervenuti per allontanare questi mezzi. Nell'ultimo periodo questa situazione è notevolmente peggiorata. Pertanto, in collaborazione con il Comandante e gli Uffici della Polizia Locale, dopo lunghi e doverosi approfondimenti in corso da settimane, abbiamo predisposto questa Ordinanza specifica per fare in modo che l'intervento delle Forze dell'Ordine e Polizia Locale possa essere maggiormente efficace in queste situazioni. Il rispetto dell'Ambiente, la cura e la tutela dell’Igiene Pubblica, del Decoro Urbano e la Sicurezza Urbana» ha concluso il Primo Cittadino «sono gli elementi alla base di questa Ordinanza per una buona convivenza della Comunità. Dopo una proficua collaborazione con la Prefettura, stamane ho firmato l'Ordinanza, divenuta immediatamente operativa».

Un'ordinanza immediatamente condivisa anche dal Sindaco di San Cesario Francesco Zuffi che a sua volta ha deciso di dare un ulteriore giro di vite nel contrasto agli accampamenti abusivi:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Questi provvedimenti sono stati indotti da situazioni di degrado e sporcizia che a San Cesario si sono presentate nella zona industriale, episodi che non sono tollerabili: non vogliamo che i nostri territori siano vittime di comportamenti che danneggiano il decoro pubblico. Abbiamo deciso di agire in maniera tempestiva e incisiva con un'ordinanza, rafforzata dal lavoro congiunto con il Comune di Castelfranco e il Comando dei Carabinieri, per mettere in campo delle azioni volte a far capire che i nostri territori non sono disponibili ad accogliere persone che non rispettano le più basilari regole per la salvaguardia del decoro urbano».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, 1.413 contagi in regione. A Modena i numeri raddoppiano

  • Coronavirus. 1.212 nuovi positivi e 14 decessi in regione. Modena prima provincia

  • Boom di casi positivi oggi a Modena: 293 in più. Tre i decessi

  • Contagi, altri 283 casi in provincia di Modena. Tre donne decedute

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento