rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Politica

Il Pd bacchetta gli antagonisti: “Azioni al di fuori delle procedure di convivenza civile”

Il segretario provinciale Pd Davide Fava critica l'illegalità dei centri sociali e poi torna all'attacco della manifestazione "fascista" contro lo Ius Soli

Il segretario provinciale del Pd Davide Fava stigmatizza le modalità violente delle manifestazioni che si sono tenute nella serata di ieri in città. Dopo la condanna da parte del sindaco Muzzarelli, anche il partito condanna dunque gli espisodi di illeglità, pur ribadendo la ferma contrarietà alla manifestazione contro lo Ius Soli.

“Venerdì, in piazza, a Modena, abbiamo visto mondi diversi confrontarsi con modalità che si collocano agli antipodi. Nel pomeriggio una manifestazione pacifica, ordinata, civile, piena di valori, a tutela della libertà e della democrazia e all’insegna dei diritti conquistati con la Resistenza - dichiara Fava - Quella manifestazione ha ribadito il proprio “Sì” al progetto di legge di riforma della cittadinanza, che introduce nel nostro ordinamento lo ius soli temperato e lo ius culturae. Poi, la sera, hanno manifestato i sostenitori di visioni molto differenti, ma messe in atto con modalità da stigmatizzare. Da una parte una manifestazione che inneggiava sì ai valori di uguaglianza e solidarietà, ma che non è stata capace di rimanere nel perimetro della legalità, sfidando i rappresentanti delle istituzioni senza porsi il problema dell’offesa arrecata in questo modo alla città e a quegli stessi valori che avrebbero voluto difendere".

Il segretario conclude infine con parole dure riservate ai gruppi di destra che hanno manifestato al Monumento ai Caduti: "Dall’altra parte una manifestazione fascista, che inneggiava alla difesa della razza, che predicava la negazione dei diritti. Strumentalizzare canzoni come Il Piave, in cui l’epica strofa 'non passa lo straniero', riferita agli eserciti nemici e invasori, diventa, del tutto decontestualizzata, arma di offesa contro i migranti che qui cercano un rifugio, è fuori dalla Storia, fuori dalla morale, fuori da ogni senso di umanità”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Pd bacchetta gli antagonisti: “Azioni al di fuori delle procedure di convivenza civile”

ModenaToday è in caricamento