rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Politica Ponte Alto / Strada Ponte Alto Nord

Concerto di Ponte Alto finisce nell'inchiesta 'Security danger', il Pd: “Sicurezza alle Feste sempre garantita"

I dem modenesi si dicono "sgomenti" da quanto emerso nelle carte della Procura reggiana

"Le Feste Pd sono una grande occasione di incontro e divertimento per tutti e la loro sicurezza è una delle nostre priorità come dimostra il fatto che, negli anni, centinaia di migliaia di persone hanno mangiato, si sono incontrate e divertite alle nostre Feste senza che accadesse nulla di drammatico". E' la precisazione che arriva dal Partito Democratico di Modena, anche in replica alle accuse mosse dalla Lega dopo la pubblicazione dell'inchiesta “Security danger” condotta dai carabinieri di Reggio Emilia.

Tra gli eventi finiti nel mirino degli inquirenti per la presenza di lavoratori irregolari e in nero c'è infatti anche un concerto tenutosi alla Festa di Ponte Alto nel 2017, quando il 9 settembre salì sul palco dell'Arena il rapper Salmo. "Si trattava di un concerto a pagamento la cui intera gestione era stata affidata all’esterno a un’agenzia che ne ha curato tutti gli aspetti, sicurezza compresa. Come sempre scegliamo con cura e precisione i partner che collaborano alla riuscita delle nostre manifestazioni, dando fiducia a imprese serie che lavorano nel rispetto assoluto della normativa vigente - ha precisato il Pd in una nota -  Siamo quindi sgomenti, come chiunque abbia a cuore il rispetto dei diritti civili sanciti dalla Costituzione, dalle ipotesi delineate dall’inchiesta sullo sfruttamento di soggetti deboli come i profughi".

I dem modenesi chiosano: "Bene quindi che le forze dell’ordine e la magistratura facciano fino in fondo il loro lavoro: occorre tutelare, in primis, le vittime di uno sfruttamento cinico, ma anche la buona fede delle organizzazioni che lavorano alla creazione di eventi al servizio delle proprie comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di Ponte Alto finisce nell'inchiesta 'Security danger', il Pd: “Sicurezza alle Feste sempre garantita"

ModenaToday è in caricamento