Aggressione agli operatori della sicurezza del soccorso, nasce una petizione

Siulp Modena: "Basta aggressioni ai poliziotti, agli insegnanti, ai medici, agli incaricati di pubblico servizio e di pubblica utilità"

“Dobbiamo dire basta alle aggressioni ai lavoratori del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico, della scuola, della sanità e dei lavoratori incaricati dei servizi pubblici essenziali e di pubblica utilità”. Il Siulp, sindacato di polizia, lancia un progetto di legge di iniziativa popolare e inizia una raccolta firme a Modena.

La proposta prevede prima di tutto l'istituzione di un reato penale specifico per coloro che aggrediscono i lavoratori del comparto sicurezza difesa esoccorso pubblico con pena certa e immediata, ma anche tutela legale e tutela previdenziale per le vittime. Inoltre si chiede anche piena libertà sindacale per il comparto sicurezza e difesa, un tema spesso complesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiederemo ai nostri concittadini una firma a sostegno dell’iniziativa per una legge giusta: nei prossimi giorni, pubblicizzeremo dove e come sarà possibile sostenere il progetto Siulp di legge ad iniziativa popolare, per difendere la nostra sicurezza, la sicurezza di tutti", spiega il sindacato modenese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Contagi, 123 casi nel modenese: 2 in Terapia Intensiva. Quattro decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento