rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Elezioni amministrative Modena, Prc aderisce a "Modena in Comune"

Rifondazione non presenta il proprio simbolo e raccoglie l'invito lanciatole dalla lista civica dei movimenti e delle sinistre. L'annuncio del segretario comunale Paolo Reggianini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Per la prima volta dalla sua nascita, il Partito della Rifondazione Comunista a Modena, non presenterà proprie liste alle elezioni amministrative. Abbiamo deciso di accogliere l'invito fatto dai promotori di Modena in Comune per la creazione di una lista civica dei movimenti e delle sinistre in alternativa alle politiche liberiste che hanno caratterizzato anche il centrosinistra sia a livello nazionale che locale. Modena in Comune stessa, nel documento che ha presentato, scrive: "Ci rivolgiamo oggi ai cittadini modenesi che hanno maturato la consapevolezza che le risposte avanzate sia dal centrodestra che dal centrosinistra (privatizzazioni, riduzione dello stato sociale, precarietà nel mondo del lavoro, riduzione dei diritti) non sono la soluzione, ma la causa prima del problema e pertanto proponiamo la costruzione di una lista di cittadinanza che si caratterizzi per la sua alterità e autonomia dai poteri economici locali e per l'indicazione di una nuova prospettiva basata sulla piena attuazione della Costituzione partendo dalle priorità di intervento affidati ai Comuni". Come Rifondazione Comunista sottoscriviamo in pieno i contenuti dell'appello e ci impegnamo a sostenerli sia politicamente che organizzativamente. 

All'interno di una crisi che sta colpendo in maniera spregiudicata solo ed esclusivamente i ceti popolari crediamo sia il momento, non più rinviabile, che la sinistra tutta si unisca in autonomia dal centrosinistra per contrastare l'uso strumentale che della crisi viene fatto per togliere diritti e democrazia. E questo vale tanto a livello nazionale quanto a livello locale. L'opportunità che i sostenitori di "Modena in Comune" offrono a tutta la sinistra modenese non deve essere sprecata, esattamente come la lista Tsipras a livello nazionale per le elezioni europee. Invitiamo pertanto i compagni di Sinistra Ecologia Libertà, gli amici di Azione Civile e gli altri soggetti della sinistra organizzata a prendere in considerazione tale percorso senza alchimie politiche legate all'esito delle primarie del PD. Per noi le scelte vanno fatte sui contenuti e questi sono in campo, già da ora.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni amministrative Modena, Prc aderisce a "Modena in Comune"

ModenaToday è in caricamento