Venerdì, 23 Luglio 2021
Politica Via del Passatore

Dimezzato il personale del Polo doganale di Modena, preoccupazione dei comuni

Gli assessori al Lavoro dei Comuni di Modena e Campogalliano, Andrea Bosi e Giovanni Ballista, venerdì 7 settembre hanno incontrato i rappresentanti sindacali

A fronte delle preoccupazioni espresse dalle rappresentanze sindacali del Polo doganale di Modena per il calo costante dell’occupazione, che in pochi anni ha portato i dipendenti da 60 a 33 unità, le amministrazioni dei Comuni di Modena e Campogalliano si impegnano a tenere monitorata la situazione e ad attivarsi per sollecitare l’apertura di un tavolo regionale “che possa dare certezze sia per i lavoratori che per il ruolo futuro del servizio”.

Lo hanno affermato gli assessori al Lavoro dei Comuni di Modena, Andrea Bosi, e Campogalliano, Giovanni Ballista, che hanno incontrato i rappresentanti sindacali nella sede delle Dogane, nella mattinata di venerdì 7 settembre.

Gli assessori hanno ribadito il ruolo strategico del Polo doganale per lo sviluppo delle attività produttive del territorio modenese rivolte alle esportazioni e hanno quindi espresso il loro sostegno per “cogliere tutte le opportunità occupazionali previste dallo Stato”.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimezzato il personale del Polo doganale di Modena, preoccupazione dei comuni

ModenaToday è in caricamento