rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Politica Soliera

Smottamento lungo il Secchia: Aipo tranquillizza, ma le opposizioni non ci stanno

L'argine sinistro nei pressi di Sozzigalli presenata una frana che non fa dormire sonni tranquilli ad alcuni residenti. Le opposizioni presentano un'interrogazione comunale a Soliera per chiedere interventi concreti di Aipo

Uno smottamento lungo il fiume Secchia riaccende timori e fa suonare un campanello d'allarme. Siamo lungo l'argine sinistro del fiume, nel territorio della frazione solierese di Sozzigalli. Lo smottamento è avvenuto tra lo stante 86 e 87 in un punto in cui il fiume curva, esattamente alla fine della massicciata di sassi posta a rinforzo della spinta idraulica sull’argine interno.

A segnalare l'episodio sono stati alcuni residenti, supportati dalle forze politiche dell'opposizione locale: M5S Soliera, Rilanciamo Soliera e Forza Italia hanno infatti presentato un'interrogazione in Consiglio Comunale, per fare luce sul pericolo. Il Sindaco Roberto Solomita ha risposto rilasciando copia di una email di AIPO, dove sostanzialmente si afferma che la situazione non è preoccupante, che comunque è da tenere monitorata, ma non richiede un intervento immediato di consolidamento se non una pulizia della terra e vegetazione già scivolate nell'alveo.

Una replica che non ha lasciato per nulla soddisfatte le forze politiche richiedenti, che vedono i fatti sotto una luce diversa: “Noi invece sosteniamo che ci sia bisogno di un intervento di consolidamento e messa in sicurezza – spiegano - Abbiamo visto che sulla zona a piede dell'argine interno esistono crepe longitudinali che a nostro parere potrebbero dare atto ad un cedimento e ad un eventuale frana nel letto del fiume che causerebbe (secondo AIPO) sbarramenti in alveo e di vie preferenziali della corrente verso la sponda".

“Abbiamo fatto questa interrogazione non per ricevere una risposta ma per sollecitare un intervento Concreto di AIPO anche solo per un principio di precauzione e più concretamente per rispondere alle paure delle persone che vivono nelle zone fluviali, degli agricoltori e dei cittadini dI Sozzigalli, Limidi e Soliera, a ridosso della stagione invernale prima che l'innalzamento dell'acqua impedisca di fatto l'intervento e che possa a nostro avviso, erodere ancora di più il punto critico rendendo difficile un intervento di consolidamento fino alla prossima primavera”, concludono M5S Soliera, Rilanciamo Soliera e Forza Italia.

Smottamento argine Sozzigalli - Dicembre 2015

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smottamento lungo il Secchia: Aipo tranquillizza, ma le opposizioni non ci stanno

ModenaToday è in caricamento