rotate-mobile
Politica

Rinnovati i Consigli di Quartiere a Modena, confermati i quattro presidenti

Nelle sedute di insediamento le rielezioni, ad ampia maggioranza, di Antonella Bernardo al Q1, Giovanni Gobbi al Q2, Maria Teresa Rubbiani al Q3 e Carmelo De Lillo al Q4

È ripresa con la conferma a larga maggioranza dei presidenti uscenti l’attività dei Consigli di Quartiere dopo che nei giorni scorsi erano stati rinnovati gli organismi decentrati del Comune di Modena, così come previsto a metà consigliatura dal Regolamento di prima attuazione della partecipazione territoriale. Nelle sedute di insediamento sono state confermate alla prima votazione le presidenze di Antonella Bernardo al Quartiere 1 - Centro storico; Giovanni Gobbi al Quartiere 2 - Crocetta, San Lazzaro, Modena Est; Maria Teresa Rubbiani al Quartiere 3 - Buon Pastore, Sant’Agnese, San Damaso; Carmelo De Lillo al Quartiere 4 - San Faustino, Madonnina, Quattro Ville. Nelle stesse sedute è stato anche presentato il Bilancio previsionale 2022-2024 del Comune di Modena: il passaggio consultivo nei Quartieri rientra, infatti, nel percorso di approfondimento della manovra finanziaria in vista della votazione in Consiglio comunale giovedì 3 marzo.

Alle sedute di insediamento, svolte dal 16 al 22 febbraio alla presenza anche dell’assessora a Quartieri e Partecipazione Anna Maria Lucà Morandi, ha partecipato la quasi totalità dei 56 consiglieri, 14 per Quartiere. La composizioni dei Consigli era stata ridisegnata a inizio febbraio sulla base delle indicazioni espresse dai gruppi consiliari presenti in Consiglio comunale secondo un criterio rappresentativo degli esiti delle elezioni cittadine nelle sezioni elettorali comprese nel territorio di ciascun Quartiere.

In larga parte i componenti, insediati nel mese di ottobre 2019, erano stati confermati, assicurando così continuità all’attività avviata in parallelo con quella dell’Assemblea comunale; quattro dei sei gruppi consiliari rappresentati – Sinistra per Modena, M5s, Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia e Forza Italia – avevano appunto ribadito le proprie scelte verso figure che, al netto di alcune surroghe avvenute nei mesi scorsi, erano state individuate oltre due anni fa. Le variazioni avevano riguardato i gruppi Pd (sette nuove nomine) e Lega Modena (cinque), per una quota complessiva di 12 nuovi consiglieri espressi che aveva modificato per quasi un quarto, quindi, la composizione dei quattro Consigli di Quartiere. In particolare, i nuovi consiglieri Pd sono Welles Guerrieri e Giulio Garagnani (Quartiere 1), Enrico Artioli e Paolo Bergamaschi (Q2) e Luca Benedetti, Paola Parmeggiani e Tiziano Zanni (Q3). Mentre Lega Modena ha proposto Francesco Lanni, Sara Molesini e Stefania Zucchero (Quartiere 1), Fabio Spiganti (Q2) e Lucia Palmieri (Q4).

Entrando nel dettaglio delle votazioni dei presidenti, nel Quartiere 1 Antonella Bernardo del Partito democratico è stata confermata con i voti a favore di Pd, Sinistra per Modena, Lega Modena e Movimento 5 stelle; astenuti Forza Italia e Fratelli d’Italia - Popolo della famiglia. Nel Q2 Giovanni Gobbi, del Pd, è stato votato all’unanimità. Nel Q3 Maria Teresa Rubbiani, di Sinistra per Modena, è stata confermata con i voti a favore anche del Pd; astensione per Lega Modena (assente il M5s). Nel Q4 Carmelo De Lillo, del Pd, ha ricevuto i voti di Pd, Sinistra per Modena, Movimento 5 stelle e di un consigliere di Lega Modena; astensione per gli altri consiglieri di Lega Modena.

Tutti i consiglieri dei 4 Quartieri

Sono 14 i componenti di ognuno dei quattro Consigli di Quartiere, nominati sulla base delle indicazioni pervenute dai gruppi consiliari secondo un criterio rappresentativo degli esiti delle elezioni cittadine nelle sezioni elettorali comprese nel territorio di ciascun Quartiere.

Il Consiglio del Quartiere 1 - Centro storico è composto da 5 rappresentanti del Pd: Antonietta Bernardo (presidente); Francesco Maria Tonelli; Matteo Bertini; Giulio Garagnani; Welles Guerrieri. Sono 5 anche i rappresentanti della Lega: Francesco Lanni; Mario Mirabelli; Sara Molesini; Manuela Spaggiari; Stefania Zucchero. Hanno un consigliere Sinistra per Modena con Rita Tonus; Movimento 5 stelle con Giovanni Martinelli; Forza Italia con Dario Franco; Fratelli d’Italia – Popolo della famiglia con Pierluigi Bonvicini.

Del Consiglio del Quartiere 2 - Crocetta, San Lazzaro, Modena est fanno parte 7 rappresentanti del Pd: Giovanni Gobbi (presidente); Enrico Artioli; Paolo Bergamaschi; Danilo Bertani; Urania Maria Dekavalis; Andrea Mari; Giacomo Ramponi. I rappresentanti della Lega sono 4: Alberto Bergonzini; Mattia Meschieri; Fabio Spiganti; Gennaro Sorrentino. Il Movimento 5 stelle ha 2 rappresentanti: Maurizio Bruno; Angelo Terlizzi. Sinistra per Modena ha un consigliere: Romano Zanotti.

Il Consiglio del Quartiere 3 - Buon Pastore, Sant’Agnese, San Damaso è composto da 8 rappresentanti del Pd: Luca Benedetti, Salvatore Mirabelli, Andrea Soriano, Nino Remigio; Pier Paolo Montorsi; Paola Parmeggiani; Tiziano Zanni; Andrea Zivieri. Da 4 consiglieri della Lega: Salvatrice Assenza; Pasquale Castaldi; Fabrizio Gibertoni; Claudio Malavasi. Un consigliere, Maria Teresa Rubbiani, per Sinistra per Modena (presidente) e un consigliere, Daniele Giovannetti, per il M5s.

Nel Consiglio del Quartiere 4 (San Faustino, Madonnina, Quattroville) ci sono 7 componenti del Pd: Carmelo De Lillo (presidente); Roberto Ausiello, Roberto Bonfatti, Cinzia Cornia; Stefania Pagliarini; Chiara Pederzini; Andrea Pozzi. I consiglieri della Lega sono 5: Caterina Bedostri; Fabio Giovanetti; Lucia Palmieri; Rossana Venturoli; Paola Zanasi. Hanno un consigliere Sinistra per Modena con Francesco Martinelli; e il Movimento 5 stelle con Antonio Ricci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovati i Consigli di Quartiere a Modena, confermati i quattro presidenti

ModenaToday è in caricamento