rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica Piazza Grande

Presidio Forza Nuova in piazza Grande: il centro sinistra si ribella

Tante le proteste giunte da esponenti del centro sinistra contro la decisione di Forza Nuova di organizzare un presidio contro gli "ecomostri", argomento totalmente ignorato da chi ha attaccato la formazione di estrema destra

Forza Nuova annuncia di aver organizzato per l'11 febbraio prossimo un presidio contro l'Amministrazione comunale con l'accusa di produrre negli ultimi tempi veri e propri 'ecomostri' senza senso nella nostra città. "Modena Due e Direzionale 70 con più del 70% degli uffici vuoti - si legge nella nota di FN -, non spiegano un direzionale denominato Ferriere in costruzione con due grattacieli di 20 piani destinati a uffici e l'approvazione di altri 2 grattacieli di 80 metri a Cittanova". Inoltre, sempre secondo Forza Nuova, un numero di abitazioni superiore al numero di famiglie residenti nel modenese non spiegano la necessità dei quartieri nuovi in costruzione in zona Maserati e Rotonda e nemmeno il progetto di costruire al villaggio giardino polmone verde della città.

"Su queste basi - conclude la nota - chiediamo al Sindaco e all'assessore all'urbanistica Sitta di interrompere queste concessioni di 'ecomostri' solo per fare cassa e di spiegare questo pessimo operato ai cittadini". Già la sola volontà di manifestare non ha trovato molti consensi, ma ciò che ha fatto andare su tutte le furie i politici locali è in particolare il luogo in cui questa manifestazione avverrebbe, ovvero Piazza Grande. Fin da questa mattina Sindaco, PRC, SEL, PD e PdL hanno manifestato attraverso comunicati la loro contrarietà; partendo dalla posizione diametralmente opposta a FN, la Segreteria provinciale del PRC afferma che "nessuna piazza di Modena deve essere concessa ai neofascisti di Forza Nuova". Di idee meno radicali ma tutto sommato analoghe sono Sindaco e Giunta che trovano particolarmente sconveniente che Piazza Grande, tra le altre cose "tragico scenario della morte di Angelo Fortunato Formaggini (sic!)", sempre che un tale Formaggini sia mai esistito e non si parlasse invece di Formiggini, editore che si suicidò gettandosi dalla Ghirlandina in segno di protesta contro le leggi razziali, possa essere presidiata da Forza Nuova.


Anche PD e SEL trovano che Piazza Grande non possa essere scenario di un presidio di Forza Nuova, soprattutto per la presenza del Sacrario dei Caduti per la Resistenza al nazifascismo e per la storia non solo della Piazza, ma anche della Città, Medaglia d'oro della Resistenza. Unica voce fuori dal coro è Luca Ghelfi del PdL che non ha nulla in contrario con il presidio né con il luogo prescelto, ma preferisce dire la sua raccomandando, sostanzialmente, di fare i bravi. Nessuno comunque è entrato nel merito della protesta, dimenticando in effetti i motivi per cui Forza Nuova ha deciso di organizzare il presidio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presidio Forza Nuova in piazza Grande: il centro sinistra si ribella

ModenaToday è in caricamento