menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partiti e sindacati sotto la Ghirlandina contro Forza Nuova nel segno della Resistenza

Il sindaco di Modena ha partecipato al presidio democratico organizzato in occasione della manifestazione in città del movimento Forza Nuova. Circa 250 persone hanno animato Piazza Torre

"Siamo qui per ricordare che Modena il fascismo lo ha combattuto e vinto durante la Resistenza, conquistando la Medaglia d’oro di cui siamo orgogliosi". Lo ha affermato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli intervenendo oggi, sabato 16 gennaio, al presidio democratico al Sacrario della Ghirlandina organizzato dall'Anpi, dall'Arci e da Cgil e Uil in occasione della manifestazione indetta in città da Forza Nuova.

In tutto 250 le persone che hanno preso parte alla "contromanifestazione" voluta dalla sinistra modenese, con esponenti di tutti i partiti politici e dell'associazionismo. "In modo pacifico e democratico - ha spiegato Muzzarelli - vogliamo affermare ancora una volta la sensibilità democratica di Modena e l’attenta vigilanza dei cittadini contro ogni provocazione e contro ogni tentativo di legittimazione del fascismo, in qualunque forma esso tenti di affacciarsi. E vogliamo rispetto per i nostri ideali". 

 A proposito del tema immigrazione, il sindaco ha sottolineato come Modena abbia una "tradizione profonda di cultura dei diritti e della solidarietà: vogliamo che tutti rispettino le regole, e per chi non lo fa non c’è posto. Ma chi le rispetta per noi è cittadino e ha pari diritti". E ha richiamato il patrimonio ideale che accomuna la gente di Modena: "Democrazia, solidarietà, tolleranza, accoglienza, tutela dei diritti umani, bilanciamento di diritti e doveri. Non può trovare spazio, in questa città, chi si ispira alla violenza, al razzismo, alla barbarie del nazifascismo".

Il sindaco ha quindi espresso "totale solidarietà" al prefetto per le inaccettabili minacce ricevute: "Modena si difende rispettando gli ideali che la contraddistinguono, non deturpandola scrivendo sui muri".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, in Emilia-Romagna 1.208 nuovi positivi, di cui metà asintomatici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento