rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Centrodestra, in 700 alle primarie organizzate da Fratelli d'Italia

La consultazione ha visto prevalere nettamente i rappresentanti modenesi di FdI, soprattutto il capogruppo in consiglio comunale Michele Barcaiuolo e il presidente della circoscrizione 1 Roberto Ricco

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Sono stati precisamente 692 gli elettori che lo scorso sabato e la scorsa domenica si sono recati nei due seggi del centro di Modena per esprimere un voto a favore di un possibile candidato sindaco del centrodestra cittadino, in occasione delle Primarie organizzate da Fratelli d'Italia. “Un risultato che ci rende molto soddisfatti e premia il nostro sforzo organizzativo: gli elettori hanno colto il nostro invito alla partecipazione e hanno testimoniato come la scelta di aprire i processi decisionali sia sempre la più giusta – commenta il capogruppo di Fratelli d'Italia, Michele Barcaiuolo, che aggiunge – Se uno dei partiti più piccoli del centrodestra modenese, senza alcun sostegno economico è riuscito a ottenere questo risultato, ci chiediamo cosa sarebbe stato se tute le forze politiche avessero appoggiato la nostra proposta lanciata già lo scorso settembre per primarie di coalizione strutturate e vincolanti”.

“I dati registrati in queste due giornate sono il chiaro segnale di una voglia di partecipazione che sarebbe potuta - e dovuta - essere ancora più decisiva e avrebbe avuto il merito di rafforzare una coalizione alternativa al governo del PD – prosegue Barcaiuolo – motivo per cui ci rammarichiamo che non siano state colte le nostre sollecitazioni in tal senso. Si tratta tuttavia di un bel momento di partecipazione del quale in centrodestra dovrebbe fare grande tesoro”. Gli elettori si sono espressi indicando il loro candidato sindaco ideale e questi sono i numeri usciti dalle urne: Michele Barcaiuolo 367, Andrea Galli 46, Roberto Ricco 58, Enrico Aimi 15, Serena Mangino 11, Andrea Ortalli 11, Alessandro Roncaglia 8, Adolfo Morandi 5, Elisabetta Aldrovandi 3, Cesare Carbonieri 2, Mattia Meschieri 1. Per quanto riguarda invece i quesiti riportati sulla scheda in merito alle alleanze elettorali, il 44% di chi ha votato ha indicato la necessità di un'unica coalizione di centrodestra a prescindere dal candidato sindaco, mentre il 41% ha votato contro questa soluzione. Di fronte alla possibilità che Fratelli d'Italia dovesse esprimere il proprio candidato sindaco, il 77% ha votato favorevolmente e solo l'8% in modo negativo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra, in 700 alle primarie organizzate da Fratelli d'Italia

ModenaToday è in caricamento