rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Politica

Esposti, i garanti Pd chiudono la questione: "Primarie regolari"

La decisione del consiglio dei Garanti: "Non è dato riscontrare alcun riferimento a violazioni di norme del Regolamento comunale". L'ira di Francesca Maletti: "Non siamo stati ascoltati, presto nuove iniziative"

Una risposta che ha del pilatesco è giunta nella serata di giovedì 6 marzo da parte del Consiglio dei Garanti delle primarie Pd in merito agli esposti presentati nelle scorse ore da Francesca Maletti e Gian Carlo Muzzarelli: "Dalla lettura dei predetti esposti nonché dei documenti agli stessi allegati - recita una nota - non è dato riscontrare alcun riferimento a violazioni di norme del Regolamento comunale per la selezione delle candidature a sindaco del Partito democratico-elezioni amministrative 2014. Ciò premesso il Collegio di garanzia ritiene di non adottare alcun provvedimento".

Non si è fatta attendere la replica di Francesca Maletti che ha immediatamente annunciato nuove iniziative: "Ci hanno impedito di verificare un fatto: la compravendita di voti - ha esordito mezzo comunicato stampa - che avevamo chiesto di dimostrare con i testimoni da noi indicati, a fronte della totale mancanza di documentazione attendibile e di testimonianze da parte del Comitato Muzzarelli. Quando dei cittadini mettono la loro faccia a disposizione di una causa di verità e non sono nemmeno chiamati a testimoniare davanti ai “giudici” del Pd – cui avrebbero potuto ribadire fatti, luoghi, circostanze e nomi di persone coinvolte –, credo che alcuni meccanismi siano da rivedere. È mancata totalmente l’istruttoria di questo “processo interno” e ciò resta un fatto evidente. Come si possa mettere sullo stesso piano chi testimonia e argomenta, chi rischia in proprio c con chi scova una riga in un verbale senza dire nulla di verificabile, bè, penso dovrebbe far riflettere i cittadini. Quindi, visto che nelle sedi deputate del partito di Modena non è stata consentita la difesa dei nostri diritti e di dimostrare i fatti contestati, nelle prossime ore valuteremo la possibilità di riprendere l’iniziativa per far valere le nostre ragioni - ha poi concluso - anche a fronte di nuove gravi testimonianze che abbiamo raccolto in queste ore".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esposti, i garanti Pd chiudono la questione: "Primarie regolari"

ModenaToday è in caricamento